Quantcast

Violenza sulle donna, Forza Italia: «Utilizziamo il braccialetto elettronico»

GROSSETO – Applichiamo la legge e se serve utilizziamo anche il braccialetto elettronico. È questo l’appello lanciato da Alessandra Gammino, coordinatrice comunale di Forza Italia a Grosseto.

«Violenza sulle donne, gli stupri, gli omicidi. Sembra il titolo di un film – spiega Gamino -, invece è la realtà , i dati Istat sono allarmanti , 7 milioni di donne nella loro vita hanno subito violenza, sono anche le giovanissime a subire tali orrori , ragazze non ancora maggiorenni , torturate e uccise anche per vendetta. Parliamo di una vittima ogni 3 giorni».

«Negli ultimi 10 anni, le donne uccise sono state 1740di cui 1251 in famiglia. Questo ci deve fare riflettere , viviamo in una società sempre più debole , malata e sola , abbiamo le leggi ma non la certezza della pena».

«L’articolo 1 della dichiarazione Onu dice : “E’ violenza, contro le donne ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi sofferenza fisica , sessuale o psicologica per le donne , incluse la minaccia la coercizione o la privazione arbitraria della libertà”. Bene, abbiamo la legge, ma continuiamo a subire costantemente e quando avvengono le denunce i rischi diventano maggiori perchè esposte al pericolo imminente… Chiediamo che venga trovato il sistema giusto , gli strumenti opportuni con modalità affidabili e nei casi più gravi l’utilizzo di un braccialetto elettronico . E’ doveroso fermare per tempo chi lega la vita altrui. Non lasciamo spazio ai “se” e ai “ma”, agiamo».

Commenti