Una via intitolata ad Almirante: Lolini ripresenta la proposta dopo 20 anni

Più informazioni su

GROSSETO – Sono passati 20 anni esatti da quando Mario Lolini, allora capogruppo, in consiglio comunale, di An, presentò una mozione in cui si chiedeva l’intitolazione di una via a Giorgio Almirante e un’altra a Bettino Craxi. Era il 1997 ed era sindaco Alessandro Antichi. Allora la mozione passò a metà. Sì Craxi, no Almirante.

«Allora i tempi non erano maturi – afferma Lolini che ha già incassato pareri positivi da parte della maggioranza e, quel che più conta, dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – adesso le cose sono cambiate, non ci vedrei nulla di strano».

Venerdì, durante il consiglio comunale, il consigliere della Lega nord Mario Lolini presenterà la mozione «Credo che l’orientamento, più che di una via, sia di intitolare ad Almirante un parco, come già avvenuto per Pollini e Amarugi; ma quello non è importante, fosse anche un vicolo. La mia non è una provocazione, non sono nel mio modo di far politica e non le amo. Voglio invece calmare gli animi, ristabilire qualche verità attorno a questa figura e far capire a chi si avvicina alla politica che c’è stato anche chi, politica, l’ha fatta disinteressatamente. Del resto anche Di Pietro, di recente, ha affermato che quello è stato l’unico partito a non prendere mazzette. Ho già ricevuto il parere positivo di tanti grossetani che si dicono favorevoli e che confermano che Almirante fosse una brava persona».

Più informazioni su

Commenti