Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Peep Pizzetti, situazione ormai compromessa. Il Comune chiede aiuto alle banche

Più informazioni su

GROSSETO – Il Comune di Grosseto chiede ufficialmente il coinvolgimento degli Istituti di credito del territorio nella vicenda del Peep Pizzeti. L’Amministrazione, nei mesi scorsi, ha lavorato per dilazionare ulteriormente le tre rate e istituire una commissione d’inchiesta. Ora intraprende un percorso con gli istituti di credito per concedere agli assegnatari condizioni agevolate.

“Abbiamo ereditato una situazione molto complicata – commenta Fabrizio Rossi, assessore alle Aree Peep – che era già avviata verso una fase prettamente giudiziaria sulla quale non potevamo agire diversamente, pena il default del Comune. Tutti i procedimenti contro la decisione intrapresa dalla precedente amministrazione sono stati respinti dai tribunali amministrativi competenti in materia.”

A distanza di anni, i proprietari improvvisamente si sono trovati a dover corrispondere somme considerevoli per completare l’acquisto del loro alloggio in suddetta area. I più recenti pronunciamenti dei tribunali amministrativi hanno confermato che le somme, poste nel bilancio nell’anno 2015, devono comunque essere recuperate dall’ente e richieste a coloro che hanno acquistato le unità immobiliari di edilizia economica e popolare, oltre alle cooperative coinvolte. Ad oggi, soltanto un modesto numero di proprietari ha provveduto al versamento rateizzato delle prime rate, mentre numerosi risultano i soggetti che, per ragioni economiche, non hanno avuto la possibilità di provvedere.

“Siamo consapevoli di quanto tutto questo possa rappresentare un notevole disagio per le famiglie coinvolte – continua Rossi – ed è per questo che oggi chiediamo che le banche riservino la massima attenzione e condizioni agevolate ai proprietari che si rivolgeranno agli Istituti per adempiere alle rispettive posizioni debitorie con il Comune di Grosseto.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.