Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina ed estorsione ai danni della mamma: l’aveva anche minacciata di morte

PORTO ERCOLE – Aveva costretto la madre più e più volte a consegnare i propri soldi che poi lui andava a giocarsi. Era arrivato a minacciare di ucciderla. Al suo rifiuto, ad agosto, era arrivato a strattonarla e a rubarle il portafogli con dentro 100 euro.

Per questo il Gip ha emesso, nei confronti dell’uomo, originario di Orbetello ma residente a Porto Santo Stefano, un provvedimento di custodia cautelare in carcere per i reati di tentata rapina ed estorsione ai danni dell’anziana madre.

Sono stati i carabinieri di Porto Ercole ad accompagnare l’uomo in carcere. «La misura cautelare emessa dal GIP – si legge nella nota della Procura e del procuratore Raffella Capasso – si è resa necessaria in quanto unica misura idonea per scongiurare ulteriori episodi di violenza da parte dell’uomo in danno della madre e di terzi. Infatti lo stesso, secondo quanto emerso dalle investigazioni, avrebbe chiesto somme di denaro anche a semplici passanti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.