Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Securpol: cinque guardie verranno riassunte. Nuovo incontro in Prefettura

GROSSETO – Prosegue la lotta dei sindacati e dei lavoratori della Securpol: la Prefettura ha convocato le organizzazioni sindacali e tutte le aziende della vigilanza operanti in provincia di Grosseto per il 27 settembre.

A tal proposito la Fisascat Cisl si dice «soddisfatta della convocazione e fiduciosa che, con la regia della Prefettura e la responsabilità delle aziende, si ottenga il rispetto delle leggi e del contratto in ogni cambio di appalto e si trovino tutte le intese possibili per garantire occupazione alle guardie Securpol che si trovano in una situazione complicata»

Inoltre oggi Uil e Cisl hanno raggiunto un accordo con la Rangers (Istituto di vigilanza privata) per l’assunzione di cinque guardie giurate per il servizio di vigilanza armata presso il sito di Colle Massari e Agri Plasir. «Esprimiamo la nostra soddisfazione per il buon esito della vertenza andata a buon fine – afferma Alessandro Gualtieri della Fisascat Cisl -, al contrario di una precedente, per la tempestività della nostra richiesta di attivazione del cambio di appalto, per la professionalità e serietà dei soggetti in causa oltre che per la mia richiesta personale fatta agli attuali responsabili nazionali di Securpol Group: il custode Rocchi e il titolare della licenza Meninelli, in occasione dell’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico, di attuare con urgenza le procedure di cambio appalto. Impegno preso davanti al funzionario del Ministero e successivamente mantenuto in tutte le province dove opera Securpol Group».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.