Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Maremma al Cheese di Bra: protagoniste due aziende grossetane

Più informazioni su

GROSSETO – Confagricoltura Grosseto a Cheese, il più importante evento in Europa per quanto riguarda il mondo del formaggio. Due aziende, Agricola Saba e il Caseificio “La Maremmana”, partecipano a questo appuntamento biennale, realizzato ormai da venti anni da SlowFood a Bra insieme alla Università Pollenzo e incentrato su questo prodotto. A rappresentare le due aziende i loro titolari, Angela Saba anche in qualità di presidente del  presidio Slow Food Latte Crudo di Maremma, e Guido Pallini.

“Siamo orgogliosi di partecipare e di essere presi come esempio in diversi momenti della tre giorni di fiera – dicono Pallini e Saba –  Qui avremo modo di mostrare quanto sia importante produrre con latte crudo. Una cosa tutt’altro che scontata perché i controlli sono infiniti e le capacità produttive sono ridotte e di stampo artigianale. In ultimo la biodiversità, che non riguarda solo le razze animali o i tipi di pascolo, ma anche i miliardi di batteri che, con la pastorizzazione e gli altri tipi di trattamenti termici, vengono sterminati. Un formaggio a latte crudo – spiegano –  è vivo, ricco di batteri naturalmente presenti, che non solo contribuiscono a conferirgli sapore e aromi complessi e di carattere ma, come sempre più scienziati stanno provando, garantiscono anche molti benefici alla nostra salute.”

A Bra partecipano moltissime aziende medio piccole, le migliori d’Italia, che non solo faranno degustare al pubblico, ma vendere i proprio prodotti grazie alla presenza di buyer e operatori di tutto il mondo. Pallini porterà la sua produzione realizzata con latte di bufala non pastorizzato, la mozzarella e formaggi stagionati, i più ricercati dagli stranieri anche per le possibilità logistiche e di conservazione da essi offerte. Anche Saba presenterà la linea di pecorino a latte crudo semistagionato e stagionato “Sant’Antonio” e “Sant’Antonio Riserva”.

“Sono stata selezionata personalmente da Pietro Sardo – confida Angela Saba – come azienda che produce a latte crudo senza fermenti e sono stata inserita nella sua guida, la cui presentazione avverrà nel corso della tre giorni. Qui sono raccolte le 50 aziende in tutta Italia che producono i migliori pecorini a latte crudo senza fermenti. Inoltre parteciperò ad alcuni laboratori, uno in particolare domenica 17, presieduto dallo stesso Sardo.” “Insieme ad Angela – aggiunge Guido Pallini – promuoveremo la Maremma e i nostri prodotti delle linee a latte crudo, vere eccellenze di altissima qualità e salubrità.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.