Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli auguri del sindaco di Grosseto agli studenti: «Aule sicure e progetti mirati»

GROSSETO – “Si riaprono domani le aule delle scuole grossetane e i ragazzi delle elementari, delle medie e delle superiori saranno chiamati ad affrontare un nuovo percorso di studi”. A parlare sono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dell’assessore alla Pubblica istruzione Chiara Veltroni. “Da genitori, prima ancora che da amministratori, siamo partecipi delle emozioni che vivono i nostri figli in queste ore che separano le lunghe vacanze estive dal ritorno in classe. Dalla trepidazione dell’ingresso in una nuova scuola alla curiosità di scoprire nuovi compagni e insegnanti”.

“Cari ragazzi e ragazze, noi siamo con voi e vogliamo accompagnarvi simbolicamente nel vostro viaggio di studi. Con l’invito a non sottovalutare la bontà di questi mesi, che per voi saranno sì anche faticosi, ma che siamo certi potranno offrirvi nuovi strumenti e occasioni di crescita personale, oltre che scolastica – prosegue la nota -. Vivete questi mesi con il giusto mix di leggerezza, allegria e impegno. Trovate nelle materie di studio una passione e provate a scoprire il vostro talento con l’aiuto degli insegnanti, degli educatori e delle famiglie”.

“Il Comune è con voi anche quest’anno con un patto: quello di essere al vostro fianco, laddove necessario con interventi mirati nei plessi scolastici, per far sì che le aule siano sicure e all’altezza del vostro impegno. Ma cercheremo anche quest’anno di esserci con una presenza fisica, fatta di incontri e progetti mirati. A voi, ai professori, al personale impiegato nelle scuole e alle famiglie, la nostra vicinanza in questo lungo e, speriamo produttivo, oltre che gioioso anno scolastico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.