Commemorazione

11 settembre: l’amministrazione comunale rende omaggio alle vittime della strage

11 settembre

GROSSETO – L’amministrazione comunale e la città di Grosseto hanno ricordato questa mattina le vittime degli attentati alle torri gemelle di New York e a Washington.

“Sono fatti tragici che hanno segnato per sempre la storia – ha detto l’assessore al Bilancio, Giacomo Cerboni -. La memoria dell’11 settembre è viva più che mai. Lo è ad Atocha, in Gran Bretagna, nel Bataclan, sulla Rambla. Ogni volta, siamo colpiti dal dolore delle stragi; ma la vulnerabilità dei nostri Paesi non sorprende più. Quello a cui non possiamo rinunciare è l’impegno affinché le stragi del terrore possano finire, che il terrore possa essere sconfitto, così come ogni folle rischio nucleare dei nostri giorni. Occorre riaffermare la cultura della libertà in cui l’integrazione non è tolleranza dell’altro, ma passa anzitutto dalla riaffermazione continua della propria identità. Lo facciamo ancora oggi ricordando l’eroico sacrificio dei soccorritori, tra i quali i vigili del fuoco impegnati costantemente a garanzia della nostra incolumità”.

La cerimonia si è svolta nell’area verde tra via Stati uniti d’America e via Estonia, laddove si trovano due cipressi, a simboleggiare le torri andate distrutte, e una lapide commemorativa in ricordo delle vittime. I cipressi furono piantati nel 2001 in un’altra area vicina e oggi, come ogni anno, la città si è ritrovata insieme alle autorità civili, militari e religiose, alle associazioni e ai cittadini per non dimenticare.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI