Quaranta famiglie in crisi, inizia la raccolta alimentare di Cri e Unicoop

CASTIGLIONE – In questi giorni si è svolto un incontro tra i dirigenti Unicoop Tirreno e il comitato locale di Castiglione della Pescaia della Croce Rossa Italiana, con lo scopo di trovare un punto di incontro ed una partenza immediata per il  progetto buon fine.

“Un accordo – spiega il presidente della Croce Rossa Italiana di Castiglione della Pescaia, Emanuele Montefalchesi,  mai avuto prima e  che permetterà al Comitato di usufruire, per il momento, di beni alimentari da destinare alle 40 famiglie in stato di crisi presenti nel territorio del  Comune di Castiglione della Pescaia.

Un ennesimo passo in avanti tra la coop e la Croce rossa, che fino a ieri si “limitava” alla sola raccolta alimentare, svolta peraltro in  modo esemplare e con risultati sempre più significativi.

Da oggi con il buon fine, ovvero un progetto permanente di raccolta dei viveri vicini alla scadenza   sia freschi che secchi.  Quindi da giovedì 14 settembre prenderà il via questo progetto interessante”.

 

Commenti