Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Esordio amaro del Grifone: subito ko col San Gimignano fotogallery

GROSSETO – E’ velato da un ko di misura il ritorno del Grosseto al Carlo Zecchini. Contro il Sangimignanosport il debutto in campionato dei torelli finisce con un amaro 0-1.

Prima delle ostilità sportive, un’esibizione musicale della Filarmonica Città di Grosseto e poi la deposizione sotto la Curva Nord di due mazzi di fiori da parte del presidente biancorosso Ceri, accompagnato dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dall’assessore allo sport Fabrizio Rossi, in onore di due tifosi recentemente scomparsi.

Davanti ad una buona cornice di pubblico, Grifone subito aggressivo con una punizione e con una serie di corner senza fortuna, ma buone le spinte di Boccardi sulla destra a cercare l’uomo. Al quarto d’ora prima incursione ospite con Paci che ispira Bruni, che viene anticipato da Cipolloni. Al 22′ tentativo di Faenzi fuori di poco. Poco dopo unionisti ad un soffio dal vantaggio con la traversa colpita da Vegnaduzzo, cui segue il palo di Paci dopo un contropiede dei neroverdi.

Al 29′ non sbaglia niente invece Cubillos da azione centrale: è 0-1. Il giocatore senese si infortuna però alla spalla proprio nel cadere a terra dopo il tocco vincente: verrà sostituito e uscirà dal campo poco dopo, fra gli applausi del pubblico. Subito una reazione dai torelli che segnano con Boccardi ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Allo scadere Grosseto ancora in attacco: punizione vicina alla bandierina e mischia in area con tocco di Ciolli, ma la sfera non oltrepassa la linea di porta.

Nella ripresa subito un tiro senza pretese di Camilli, fuori, cui replica Nigiotti poco dopo. Un minuto dopo, al 7′, ancora Vegnaduzzo vicino al pareggio, per poi ripetersi al 20′, da distanza ravvicinata. I grossetani costruiscono con continuità in fase offensiva, ma faticano a trovare il guizzo giusto. Altro brivido di marca maremmana al 30′ con Sabatini che serve dalla sinistra Nigiotti, ma il suo tiro è fuori di non molto. Parata facile di Cipolloni su punta punizione centrale di Camilli.

Al 41′ ci prova anche il giovane De Carolis, subentrato ad un compagno, ma la sua inzuccata è alta. Di un soffio impreciso invece Gorelli. Nel recupero, tredicesimo corner per i locali, ma Chiarugi respinge di pugno. L’ultimo tentativo degli uomini di Consonni vede ancora Vegnaduzzo in area, braccato da giocatori avversari: tanta amarezza ma anche tanti spunti su cui riflettere e iniziare a rimediare, in attesa della rosa al completo.

 

GROSSETO: Cipolloni, Bartalucci, Sabatini, Beretti, Ciolli, Gorelli, Nigiotti (36′ st Mesinovic), Borselli (19′ st De Carolis), Vegnaduzzo, Faenzi (25′ st Bicocchi), Boccardi (1′ st Salvestroni). A disposizione: Nunziatini, Del Nero, Fratini. All. Consonni.

SANGIMIGNANOSPORT: Chiarugi, Ciardini, Vannetti, Paparelli, Borri (30′ st Giuggioli), Settepassi, Bruni, Camilli, Paci (48′ St Rustioni), Cubillos (40′ Dinelli) (17′ st Cicali), Calamassi (33′ st Donati). A disposizione: Micheli, Guarnieri. All. Ercolino.

ARBITRO: Barone di Pisa; assistenti Rinaldi di Pisa e Nasca di Livorno.

MARCATORI: 28′ Cubillos

NOTE: ammoniti Salvestroni; recuperi 1’+5′.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.