Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rivoluzione rifiuti, arriva il Porta a Porta. Il Comune incontra i cittadini

GAVORRANO – Rivoluzione rifiuti nel Comune di Gavorrano. A breve infatti sarà attivati il servizio di raccolta “porta a porta” nel capoluogo, a Bagno di Gavorrano e a Filare. Nelle altre frazioni invece, a Giuncarico, Ravi e Caldana è prevista l’attivazione del servizio di raccolta di prossimità. Nel comune di Gavorrano la raccolta differenziata è di poco superiore al 35%, un risultato ancora distante dagli obiettivi di legge, che fissano una quantità pari al 70%.

Proprio per presentate queste novità alla popolazione il Comune ha organizzato una serie di incontri per spiegare ai cittadini cosa cambierà nel sistema di raccolta di rifiuti nel prossimo futuro.

Porta a porta: in cosa consiste? – Il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani attraverso la metodologia del “porta a porta” consiste nella separazione domestica delle diverse tipologie di rifiuto (carta e cartone – organico – vetro – plastica, alluminio, tetrapak – non riciclabile) che saranno poi raccolte a domicilio dagli operatori del gestore Sei Toscana secondo orari e frequenze stabilite (riportate sul materiale informativo che sarà consegnato ad ogni utenza).

Cos’è il “Porta a Porta”? – Si tratta di separare le diverse tipologie di rifiuto a monte cioè ciascuno in casa propria per poi conferirle presso i bidoni condominiali o nei sacchi che vi saranno forniti e che saranno poi raccolti dagli operatori di Sei Toscana con frequenze e orari stabiliti riportati su un calendario che vi sarà distribuito prima dell’attivazione del servizio. Questo permetterà la rimozione dei cassonetti stradali nei vostri quartieri contribuendo a migliorarne il decoro e a combattere l’abbandono dei rifiuti. Perché è importante? Perché importante ed ambizioso è l’obiettivo che vogliamo raggiungere: aumentare la percentuale di raccolta differenziata nel nostro comune, ridurre i conferimenti in discarica e aumentare la qualità delle nostre raccolte per poter ottenere ricavi maggiori dalla loro vendita. Il vero traguardo è assicurare una corretta gestione finalizzata al recupero di materia e al risparmio di risorse naturali ed energia. Questi obiettivi si raggiungono, però, solo grazie al lavoro di squadra, alla collaborazione di tutti e creando una rete fitta tra i cittadini e l’Amministrazione di scambio di informazioni e esperienze.  Nelle prossime settimane, il personale incaricato da Sei Toscana riconoscibile da apposito tesserino, consegnerà a domicilio il kit per la raccolta differenziata (sacchi e mastelli di diverso colore), comprensivo del materiale informativo per effettuarla correttamente. Qualora l’utente non fosse  trovato in casa, verrà lasciato nella cassetta della posta un avviso di mancata consegna con il quale poter ritirare il kit presso il punto informativo in GAVORRANO-EX BAGNETTI.

Gli incontri: dove e quanto – Per ogni chiarimento Amministrazione comunale e tecnici di Sei Toscana, saranno a disposizione dei cittadini per rispondere a tutte le domande sul nuovo servizio nel corso di incontri pubblici che si terranno:
– Mercoledì 20 settembre ore 18 – GAVORRANO c/o BIBLIOTECA COMUNALE
– Venerdì 22 settembre ore 18 – FILARE c/o -CENTRO SOCIALE
– Martedì 26 settembre ore 21 – BAGNO c/o BLACK WHITE

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.