Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Grifone completa la rosa: ecco Vilford e Invernizzi. Ceri: “Abbiamo bisogno di tutti, da esercito di Grosseto”

GROSSETO – Ultimi due acquisti per il Grosseto, a pochi giorni dal debutto in campionato. Il team biancorosso ha ufficializzato l’arrivo dell’albanese Hisa Vilford e dell’italo uruguaiano Walter Alexis Invernizzi, sempre con la consueta discrezione.

“Oggi chiudiamo la campagna acquisti – ha detto il presidente Simone Ceri – di fatto si è deciso di presentare entrambi. Riguardo Invernizzi, speriamo sia un’ottima sorpresa e ci dia una mano per il campionato. Abbiamo fatto uno sforzo più che importante per prenderci questi due giocatori, perché alla fine siamo in ballo e balliamo, perché siamo tifosi del Grosseto, è chiaro che ci si aspetta una risposta di peso per portare in fondo il campionato come ci si augura, che ci vedrà sfidare quindici squadre. Abbiamo bisogno del sostegno dei tifosi, della gente,  della città, degli imprenditori, della stampa, di tutti, da esercito di Grosseto. Siamo tutti sulla stessa barca, se va bene a noi va bene a tutti, se va male a noi sarà andata male agli imprenditori, alla città e al calcio grossetano. Questo il preambolo, siamo convinti di aver allestito una buona squadra, sperando non sia troppo buona per la categoria, che potrebbe essere un pericolo, ma gli faremo iniezioni di cattivo. A Piombino si è vista qualche finezza di troppo che non si addice all’Eccellenza”.

“Abbiamo dimostrato che teniamo a questo campionato – ha continuato Mario Ceri – il calcio non è una scienza esatta, abbiamo fatto un sacrificio ma l’abbiamo fatto perché siamo tifosi, cercheremo di portare a casa questo campionato. Ci rimbocchiamo le maniche, divertiamoci, ci saranno momenti bui ma l’importante è che ci sia la città vicino a noi”.

Circa un mese di allenamenti per Invernizzi, non ancora al top della condizione; praticamente pronto il giovane Vilford, esterno sinistro, che ha lasciato L’Aquila per sposare il progetto del nuovo Grifone e adesso in attesa del transfert.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.