Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giochi per tutti e amicizia: si è concluso Sport, Gioco e Avventura

Più informazioni su

FOLLONICA – Neppure le condizioni meteo inclementi hanno fermato l’entusiasmo dei bambini che hanno preso parte al progetto Sport, Gioco e Avventura. E così, a Follonica, i 25 giovani e giovanissimi partecipanti alla settimana finale del progetto organizzato dalla Uisp anche nell’ultima giormata – nonostante la pioggia caduta copiosa fino alla mattina sul Golfo – si sono ritrovati alla Colonia Marina per completare il loro percorso fatto di giochi, socializzazione e divertimento.

E’ stato un lungo cammino, anche quest’anno, quello di Sport, Gioco e Avventura che è andato avanti per tre mesi all’insieme dello sport per tutti e dell’amicizia. La prima parte del percorso, da inizio giugno a metà luglio, ha offerto ai partecipanti (dai 5 ai 13 anni) il programma completo: percorso avventura al Punta Ala Camping, golf con il Pelagone, equitazione con il centro ippico in località Palazzi, basket al Palagolfo, rugby con il campo atletica in spiaggia, tennis con il Circolo Tennis Follonica, wind surf, sup e canoa al Puntone, vela alla Marina di Scarlino, pallamano con la Pallamano Follonica.

Per proseguire con judo al Palagolfo, aikido al Don Milani, danze caraibiche e hip hop alla Luna Dance, pattinaggio con Pablo Saveedra del Follonica Hockey, atletica al campo atletica, bocce al bocciodromo, calcio al Capannino, scherma, balli alla Fa School, ciclismo all’Agriturismo Il Cipresso, cinofilia con Il mio amico a 4 zampe, scherma a Piombino. E ancora beach tennis, compiti estivi, laboratorio d’arte, percussioni, lingua inglese e giochi al mare, con le novità del paddle di Franco Polverini, il tennis con l’Asd Nuova Follonica e il minigolf al nuovo minigolf “In Pineta”, che ha però visto impegnato anche il minigolf comunale e i suoi istruttori. Insomma tante collaborazioni che hanno reso l’estate dei bambini o dei ragazzi, dai 5 ai 13 anni, davvero speciale.

Da metà luglio a inizio settembre, invece, il programma si è limitato alle attività in spiaggia, ma certo l’entusiamo dei bambini non è mancato. “E’ stata una bella estate, molto calda e piacevole – afferma la responsabile Livia Anna Boscutti – siamo partiti con un numero di bambini ridotto rispetto agli anni precedenti ma poi il gruppo si è allargato. Voglio ringraziare il Comune che ci ha supportato, ma soprattutto le famiglie e lo staff di istruttori con il quale ho collaborato, li ho visti molto compatti tra loro e propositivi in ogni situazione”.

“Quest’anno – aggiunge Boscutti – si sono inseriti anche ragazzi molto giovani, che dopo aver partecipato come bambini negli anni scorsi hanno voluto dare il loro contributo gratuito e volontario all’organizzazione: per loro questa è stata anche una piacevole e utile esperienza lavorativa. Quanto al cuore del nostro progetto, i partecipanti, abbiamo avuto bambini che sono stati con noi per tre mesi, per loro è stata davvero una lunga vacanza passata insieme. Per il prossimo anno spero in un progetto pomeridiano più ricco, sempre ricordando che come dice il nome questo progetto è anche un’avventura, si fanno tante esperienze che i bambini non sanno di fare quando inizia la loro estate”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.