Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dimostrazione di salvamento acquatico a Follonica: proseguono i corsi Fisa

Più informazioni su

FOLLONICA – Continua la serie di incontri di informazione che sta portando avanti la FISA Federazione Italiana Salvamento Acquatico sul ruolo importantissimo dell’assistente bagnate o più appropriato soccorritore acquatico. Il primo settembre nelle acque antistanti l’ex colonia marina di Follonica si è svolta una dimostrazione di salvamento acquatico della Federazione.

La “FISA”, in questa occasione, ha voluto dimostrare le assodate capacità degli assistenti bagnanti di lavorare e saper usare strumenti ormai consolidati come il pattino e il “baywatch” e attrezzatura meno convenzionale come il rescue tube (cintura galleggiante da assicurare in vita al pericolante), la surf rescue board (tavola da surf per soccorso che la federazione sta cercando di far inserire nell’ordinanza di sicurezza balneare e che è stato molto apprezzato dal consorzio Balneari Follonica), il restube (baywatch gonfiabile, che normalmente è chiuso in un piccolo marsupio e che in caso di bisogno tirando un cordino si gonfia), le moto d’acqua da soccorso, il Quad ambulanza…

«I presenti – raccontano gli organizzatori – hanno potuto osservare e apprezzare il Quad ambulanza condotto dal nostro istruttore di questo mezzo Luca Santucci della terra del quad. Il quad ambulanza è attrezzato in modo da dare un primo soccorso anche in zone impervie, ne sono stati usati di simili anche nelle zone del sisma, perché si muove praticamente da per tutto e rende più facile il trasporto di un infortunato dalla riva del mare fino all’ambulanza, che in alcuni casi ha difficoltà ad arrivare vicino alla battigia. Non solo tecnologia e mezzi meccanici hanno contribuito a vedere cosa c’è dietro ad un salvataggio ma cuore, forza e coraggio dimostrata anche dai fantastici bagnini a quattro zampe “S.A.U.C.S. Costa Maremmana” che hanno simulato interventi complessi insieme agli istruttori Cinofili della FISA. La manifestazione si è arricchita con la presenza dell’assessore al Mare Alberto Aloisi che ha presenziato all’intero evento e portato la sua testimonianza per quanto il comune fa ogni anno per garantire una sicura stagione balneare ai bagnanti della costa anche nelle spiagge libere.

Ricordiamo che sono aperte le pre-iscrizioni al corso per Assistente Bagnanti soccorritore con Surf Rescue Board e soccorritore con moto d’acqua, info e-mail info@fisasalvamentoacquatico.it tel: 3392520586 www.fisasalvamentoacquatico.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.