Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sitoco, Casamenti: «Perché l’ex sindaco ha sempre negato la dispersione di polveri?»

Più informazioni su

ORBETELLO – «Sulla Sitoco l’ex sindaco Paffetti ci dica perché ha negato un fenomeno di dispersioni polveri esistente da sempre e confermato proprio ieri anche dalla Regione come fenomeno iniziato tanti anni fa». Il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti commenta la situazione Sitoco. «Quali sono i motivi di questa negazione? Perché l’ex sindaco ha detto che il fenomeno non c’era mai stato? La domanda ad Orbetello Scalo dopo le dichiarazioni della Regione è divenuta ancora più insistente».

 

«Perché nonostante questo fenomeno confermato da tutti, l’ex Sindaco non ha mai chiesto ulteriori analisi come ha fatto immediatamente il sottoscritto – prosegue Casamenti -? Tante domande a cui non sono mai arrivate risposte. Purtroppo il gruppo Pd continua a dimostrare l’assoluta non conoscenza di norme e leggi. Proprio in questi giorni ho ricevuto in un incontro congiunto Asl, Arpat e regione con gli uffici del Comune. Tutti hanno convenuto che non esiste alcun presupposto legale per una ordinanza sindacale. Eventuali analisi dell’aria, come scritto dalla regione con lettera ufficiale, è competenza di Asl e Arpat. Nelle prossime settimane ci potranno essere ulteriori novità positive dopo quello del risultato della analisi polveri effettuate il 28 luglio. Ci dispiace che ormai il gruppo Pd sia totalmente in balia delle onde con polemiche senza senso, non sapendo più dove sbattere la testa per far vedere che esiste ancora».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.