Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passaggio di consegne al Savoia: il colonnello Tassi affida lo stendardo al colonnello Margheriti fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Ha avuto luogo a Grosseto, in concomitanza con la festa di corpo del Reggimento legata ai fatti d’arme avvenuti il ad Isbuschenskij, il cambio al Comando del Reggimento “Savoia Cavalleria “(3°), tra il Colonnello Aurelio Tassi ed il Colonnello Cristian Margheriti.

Alla presenza del Comandante della Brigata paracadutisti “Folgore”, Generale di Brigata Rodolfo Sganga e del sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, le “Cravatte Rosse” di Savoia si sono schierate in armi sul piazzale della caserma Beraudo di Pralormo per celebrare gli eroi che 75 anni fa, caricando in sella ai loro cavalli, ebbero ragione di un nemico molto superiore a loro in numero, scrivendo una delle più belle pagine della storia militare italiana.

Nel ricordo di quelle gesta indimenticabili, i cavalieri paracadutisti hanno reso gli onori al Colonnello Aurelio Tassi, che dopo due intensi anni di comando ha affidato lo Stendardo al Colonnello Cristian Margheriti, e si accinge ad assumere un prestigioso incarico in teatro operativo iracheno nell’ambito dell’operazione “Prima Parthica”

“La forza di questo reggimento sono i suoi uomini e donne, di ogni ordine e grado, cavalieri paracadutisti che servono con onore lo Stendardo e il Paese, dei veri soldati. Ecco tutto questo è il pane quotidiano dei miei cavalieri Paracadutisti che mi accingo ad affidare al 103mo Comandante”. Così il 102° Comandante di Savoia ha salutato per l’ultima volta il suo Reggimento.

Il Colonnello Cristian Margheriti, proviene dal Nato Rapid Deployable Corps di Solbiate Olona, ed ha alle spalle un vasto bagaglio di esperienze formative ed operative sia in ambito nazionale che internazionale, con il quale si accinge ora ad affrontare le ardue sfide che attendono i suoi cavalieri paracadutisti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.