Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oltre 2 mila interventi per l’estate. Super lavoro per la Croce rossa: + 38%

Più informazioni su

FOLLONICA – Da giugno a fine agosto sono stati 2.352 gli interventi effettuati dalla Croce rossa di Follonica, con un incremento di circa il 38% rispetto allo stesso periodo del 2016. Una media di 784 servizi al mese tra emergenze/urgenze, trasporti ordinari, dimissioni e ricoveri. Il picco ad agosto con 932 interventi (un record assoluto) e la giornata del 17 che ne ha viste ben 45 di uscite.

«Nel totale  – affermano David Macciò e il presidente, Giorgio Lolini – rileviamo: 1460 di 118, tra i quali 66 incidenti stradali, 576 malori di varia natura, 1 annegamento, 15 interventi per risse o percosse, 19 per stato di ebbrezza. Il resto si è trattato di normali trasporti per dialisi, terapie, visite ecc.. 882 sono state le uscite del turno notturno (20.00/8.00). Se analizziamo i dati dello stesso trimestre 2016 vediamo che i servizi complessivi raggiunsero quota 1.701, dei quali 374 malori di varia natura, 57 incidenti stradali, 10 per stato di ebbrezza, 4 risse o percosse. La media mensile fu di 570 interventi».

«Nel mese di maggiore affluenza turistica, cioè agosto, la Croce Rossa ha garantito la disponibilità di 4 equipaggi in pronta partenza H24: due per le emergenze 118 ed altri due per trasporti a carattere ordinario per ricoveri o dimissioni ospedaliere oltre ad assicurare, come già detto, i normali servizi prenotati. Anche sul fronte delle assistenze sanitarie alle tante iniziative che si sono svolte in città, la CRI è stata presente in 37 servizi, dal Carnevale Estivo al Summer Festival, con un dispiegamento massimo di 2 ambulanze e 10 operatori. Importante anche il supporto fornito alla Polizia Municipale per presidiare la chiusura delle strade interessate dagli eventi. Oltre alle attività sanitarie è stata anche organizzata una “Pesca di Beneficenza” che si è tenuta presso il Casello Idraulico tra il 18 ed 20 agosto e che ha fruttato circa 2 mila €. che saranno impiegati per sostenere le attività socio – assistenziali in favore delle famiglie indigenti».

«Sono molto soddisfatto di ciò che siamo riusciti a fare questa estate – dice Lolini – perché il Comitato di Follonica ha dimostrato di essere una importante risorsa per la Città. Ci siamo impegnati a fondo, come del resto abbiamo sempre fatto, affinché la Centrale 118 di Siena potesse trovare in noi un valido supporto per rispondere alle richieste di soccorso e penso, senza presunzione, di esserci riusciti molto bene. Gli interventi effettuati sono stati moltissimi e non hanno riguardato solo Follonica ma anche i territori vicini di Scarlino, Gavorrano, Massa Marittima e Castiglione della Pescaia. Poi ci sono state le quattro torrette di assistenza ai bagnanti, che abbiamo garantito al Comune di Follonica nell’ambito dell’operazione spiagge sicure, ad agosto ogni giorno, a giugno e luglio solo il fine settimana. Per nostra iniziativa abbiamo promosso anche un servizio di accompagnamento in acqua per disabili che ha trovato un ampio riscontro e che riproporremo, molto più incisivamente, il prossimo anno».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.