Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una borsa di studio per giovani geometri in ricordo di Luigi Gianpaolo Cerquoni

Più informazioni su

GROSSETO – Agli under 30 è dedicata la borsa di studio del “Geometra Luigi Gianpaolo Cerquoni” che vuole sostenere i giovani geometri liberi professionisti nell’iscrizione al primo anno dell’Albo Professionale del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Grosseto. Nella volontà che premia i meritevoli per il conseguimento dei migliori risultati all’esame di abilitazione, è possibile leggere il chiaro messaggio di Viviana Proietti Cerquoni, dopo una vita trascorsa al fianco del marito. “Con l’intento di valorizzare la figura del Geometra libero professionista – spiega la benefattrice – ho voluto favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di nuovi esponenti della Categoria”.

La somma di 10mila euro – regolarmente messa a disposizione del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Grosseto da un atto pubblico di donazione curato gratuitamente dal Notaio Riccardo Menchetti – viene destinata all’annuale pagamento delle spese di registrazione e della quota di iscrizione al primo anno dell’Albo Professionale per tre giovani Geometri, che abbiano conseguito la migliore valutazione all’esame di abilitazione e che non abbiano ancora compiuto il 30mo anno di età. La devoluzione è convenuta fino all’esaurimento della somma. Alla lodevole azione ha contribuito anche il Geometra Davide Fucile che, in qualità di tecnico di fiducia della famiglia Cerquoni, ha sostenuto Viviana Proietti nella definizione della propria scelta.

“La commozione di Viviana Proietti durante la trascrizione dell’atto e la sua ammirazione per il ruolo svolto dal marito Luigi Gianpaolo Cerquoni come Geometra libero professionista – commenta il Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati Paola Borracelli – è stato un momento in cui ho toccato con mano la consistenza di quei valori che oggi sembrano messi da parte; anche se, occasioni come questa, ci dimostrano che non è sempre così. Ciò mi rende ancor più fiera di rappresentare i Geometri di Grosseto, ai quali – dopo questa esperienza – non mancherò di ricordare nuovamente che essere uniti e credere nella propria Categoria permette di risolvere molte necessità della collettività. Ritengo inoltre importante – conclude Paola Borracelli – mettere in evidenza che, dietro a questo gesto, si cela la vita di una coppia, di una famiglia, al cui centro c’è stata la figura e la professione di un Geometra”.

Per maggiori informazioni:

Geometra Paola Borracelli, Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Grosseto (335/7019920)

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.