Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Jr Grosseto, c’è il Castenaso in semifinale: i biancorossi iniziano la volata per il titolo

Più informazioni su

GROSSETO – Sarà il Castenaso l’avversario del Jr Grosseto nella semifinale scudetto. La compagine bolognese ha vinto il concentramento di Sesto Fiorentino guadagnandosi l’accesso al confronto in programma sabato 9 settembre (gara-1 ore 15,30, gara-2 ore 20,30, eventuale gara-3 domenica 10 settembre ore 10,30) allo stadio Jannella. Lo ha fatto battendo nel primo match, quello mattutino, il Città di Nettuno per 2-1, poi – dopo il travolgente 19-2 con cui il Paternò si è sbarazzato dei laziali – battendo il Paternò per 10-8.

Sulle tribune del diamante fiorentino c’era una folta rappresentanza biancorossa, in testa il manager Paolo Rullo. “Ha vinto la squadra più forte che abbiamo visto in campo – afferma l’allenatore – ho visto due lanciatori che hanno completato la partite e un paio di battitori davvero forti, tra cui uno slugger cubano che è oggettivamente di un’altra categoria”.

Il Grosseto, però, dopo aver concluso al primo posto la regular season non deve temere nessuno. “E infatti è così – spiega Paolo Rullo – noi scendiamo in campo per vincere, ma lo faranno anche i nostri avversari. Hanno battuto il Paternò campione d’Italia in carica, quindi sono una squadra di valore. Ma abbiamo il fattore campo dalla nostra parte e vogliamo sfruttare questo vantaggio”.

Rullo ha avuto nuovi segnali positivi dal test in famiglia di venerdì sera. “Ho visto la determinazione giusta nei miei giocatori – assicura – e anche il risultato finale di 1-0 dice tutto sull’impegno che hanno messo i ragazzi. Martedì sera replicheremo questo test in famiglia, poi mercoledì e giovedì lavoreremo sugli schemi difensivi. Sarebbe anche importante riuscire ad organizzare una doppia amichevole per sabato, ma ancora stiamo cercando di individuare un avversario. L’intenzione è comunque quella di spingere al massimo nei prossimi giorni, per poi concederci una settimana un po’ più tranquilla. Stiamo bene, non voglio che la squadra arrivi scarica alla semifinale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.