Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I ristoratori scrivono alla Confesercenti e invitano i cittadini allo «sciopero delle sagre»

Più informazioni su

GAVORRANO – «Fate sciopero e non andate alle sagre». L’appello ai cittadini viene da alcuni ristoratori che hanno scritto alla Confesercenti e alle istituzioni una lunga lettera contestando la situazione nel comune di Gavorrano.

«Veniamo presi in giro in modo clamoroso. Abbiamo fatto un regolamento e una concertazione sulle sagre, con più riunioni con l’assessore e l’ufficio commercio stabilendo 68 giorni massimi di sagre, 34 e 34 visto che abbiamo diviso in due aree il comune – affermano i ristoratori nella lettera -: non capiamo perché ogni anno nella zona di Bagno di Gavorrano si voglia violare questo regolamento».

I ristoratori che si sono rivolti alla Confesercenti accusano tutti, maggioranza e opposizione, di essere “complici” e si rivolgono alla Giunta «che dovrebbe dare il buon esempio».

«E invece la Giunta è impegnata a vario titolo nella Festa Maremmana e in quella dell’Unità (ben 12 giorni), nella festa allo sport e nel salto della Contessa. E poi la sagra della bistecca dell’opposizione. Totale 36 giorni di sagre solo a luglio e agosto, senza contare le altre iniziative». La lettera è accompagnata da una lunga fila di volantini che pubblicizzano le varie feste gastronomiche.

I ristoratori si dicono delusi da «chi pensa di aggirare regole e calendari concordati», e chiedono al sindaco di ristabilire il rispetto delle regole. Richiesta a cui si associa anche la Confesercenti che sul problema delle sagre è intervenuta anche nelle scorse settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.