Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Piazza è sempre regina: trionfo nel 63° palio marinaro fotogallery

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La Piazza ha dominato la 63esima edizione del palio marinaro di Castiglione bissando il successo dello scorso anno, il 18° in totale nell’albo d’oro. Una gara perfetta dell’equipaggio biancoverde, al termine di una regata magistrale, che ha visto solo la Portaccia chiudere a distanza ravvicinata al secondo posto.

E dire che per tutta la giornata la disputa della corsa è rimasta in bilico: il mare si presentava in mattinata con un’onda di scirocco che frangeva proprio sul campo di regata, poi verso mezzogiorno è entrato il vento di maestrale che ha raggiunto e superato anche i 20 nodi, con il mare che non faceva presagire niente di buono. Poi però, a ridosso delle 19, il mare è stato quasi perfetto con il vento che è andato scemando, consentendo di regatare praticamente nelle migliori condizioni possibili. Nella mattina le estrazioni delle corsie con la numero 5 che era toccata al Castello, quella verso il mare considerata la migliore. A scendere verso il lato della spiaggia poi il Ponte Giorgini, la Piazza al centro in acqua 3, la Portaccia e la Marina.

Già nella prima vasca si intuiva che i campioni in carica erano determinati a rimanere tali. Ai primi 300 metri dei 600, la Piazza prendeva la testa con la sorprendente Portaccia ad inseguirla a pochi metri. Il Ponte cercava di resistere, ma da sottolineare che un paio di uomini, il capovoga Luca Roghi e il quarto remo Gabriele Palomba, nelle ultime settimane avevano accusato dei problemi fisici. In quarta posizione poco lontano stazionava il Castello e poi il giovanissimo equipaggio della Marina, con il 13enne timoniere Raffaele Mucci e il 15enne quarto remo Ajmen Achour che sembravano dei veterani. Alla prima virata le posizioni rimanevano immutate, con la Piazza che girava con il timoniere Manuel Bartolini alla perfezione e poi il resto del gruppo. Anche nella vasca che portava alla seconda virata dei 1200 metri nessun cambiamento. Anzi, la Piazza e la Portaccia allungavano sul resto del gruppo mettendo diverse barche di vantaggio sul Ponte. La Piazza entrava così in controllo della corsa e anche ai 1800 metri e la terza e ultima virata tutto rimaneva cristallizzato.

La lunga volata verso il rientro in porto e l’arrivo sotto lo striscione del traguardo davanti al monumento ai caduti, dopo 2700 metri, era solo motivo di festa per la Piazza, con la Portaccia comunque a mantenere la scia e chiudere con un onorevole secondo posto. Il Ponte controllava il ritorno del Castello per il terzo posto in volata, con la Marina che non mollava e accorciava le distanza al quinto. «Una gioia incredibile, siamo stati bravi a controllare la nostra andatura e spingere al momento giusto – ha detto Tommaso Veri alla fine stremato – Siamo un grande gruppo e il merito è di tutti». Per la Piazza   L’equipaggio vincente della Piazza. Timoniere Manuel Bartolini, 1° remo Tommaso Veri, 2° remo Davide Landi, 3° remo Niccolò Fedi, 4° remo Stefano Berni. Caporione Tommaso Veri, allenatore Stefano Manzoni, madrina Stella Cichero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.