Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Papasidero conquista Orbetello: suo il primo trofeo Banca Tema

Più informazioni su

ORBETELLO – Il ritiro per infortunio del suo avversario Matteo Trevisan (Cl.2.1) al termine del primo set sul punteggio di 6 a 3 ha permesso al giocatore pisano Lorenzo Papasidero (2.3) di conquistare il 1° trofeo Banca Tema – Orbetello Open 2500 euro.

E così la combattutissima semifinale del giorno prima con Marco Simoni (cl.2.3) terminata e vinta 75 76 si e’ rivelata la vera “partita” del torneo. Aveva avuto invece un esito scontato l’altra semifinale vinta 63 62 da Trevisan su Alessandro Scialla (cl.2.5). Nel femminile successo di Chiara Fanciulli (3.2) su Giulia Costantini Melchiorri (3.3) per 63 62.

“Il Circolo Tennis Orbetello ha una tradizione storica ed organizzativa che l’amministrazione comunale ha da sempre apprezzato, e, per il suo 60° compleanno, ha subito accolto con piacere l’idea di organizzare un Open di livello nazionale” ha dichiarato, premiando il finalista, l’assessore allo aport del Comune di Orbetello Matteo Mittica. Il presidente di Banca Tema Valter Vincio ha invece consegnato il trofeo al vincitore.

“Banca Tema è ormai un punto di riferimento importante su un territorio che copre ben 47 comuni del Centro Italia – ha detto Vincio – e reinveste su di esso gran parte delle risorse che i soci le affidano. Questo torneo ne e’ la dimostrazione”. In chiusura il presidente onorario del Ct Orbetello Giuliano Amato, dopo aver ringraziato i giudici arbitro Francesco Nardi e Giovanni Addonisio e l’arbitro della finale Gianni Giovani, ha ricordato il filo che lega i finalisti ad Orbetello, avendo partecipato in passato ai tornei Internazionali che si sono svolti in riva alla laguna, ed auspicato una seconda edizione di questo trofeo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.