Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piano anti allagamento: il Comune pulisce 1300 tra tombini e griglie stradali

Più informazioni su

FOLLONICA – Per prepararsi all’’autunno e limitare eventuali allagamenti, l’’Amministrazione comunale di Follonica ha già  incaricato “Sei Toscana” per il servizio di pulizia di griglie e pozzetti stradali, dislocati in vari punti della città, ed in particolare, proprio  per le zone maggiormente a rischio di allagamenti, quali sottopassi, aree centrali e pedonali e le vie cittadine che si affacciano sul mare.

Il servizio di pulizia delle caditoie stradali e delle griglie  persegue lo         scopo di mantenere l’’efficienza degli impianti stradali, evitando il ristagno delle acque meteoriche e  contribuendo al  funzionamento efficiente del sistema fognario in caso di precipitazioni, messo ancora più alla prova dalle recenti mutazioni climatiche. Sono oltre tremila le caditoie censite dall’’ufficio manutenzioni dei lavori Pubblici,  molte delle quali risultano ostruite.

“E’ un importante intervento di pulizia strutturale, anche in risposta al decoro della città – –  dichiara il vice sindaco con delega ai Lavori Pubblici Andrea Pecorini-  l’’amministrazione comunale ha deciso di investire 35.000 euro in un intervento di pulitura di circa 1300 griglie stradali e tombini (caditoie),  che verrà effettuato da Sei Toscana come ‘servizio opzionale (in pratica di tratta di quella tipologia di servizio che può  essere attivato su richiesta  dei Comuni). Partiremo in via prioritaria nelle zone ritenute più a rischio di eventuali allagamenti, in caso di piogge improvvise e violente, che purtroppo si verificano  sempre più spesso. I primi interventi saranno effettuati a Salciaina, Senzuno, Centro e Pratoranieri dopodichè interverremo sulle  altre zone della città. Considerando i numeri della caditioie presenti, in parte  otturate, riteniamo di riuscire a coprire la pulizia in quasi tutta la città”.

“Siamo consapevoli  di come – continua Pecorini –  questi interventi non riescano ad essere  completamente risolutivi, specialmente  in situazioni particolarmente gravi di piogge torrenziali, poichè purtroppo  in questi casi  nemmeno le azioni più incisive e meticolose offrono una prevenzione danneggiamenti e allagamenti. Di certo vogliamo mettere in atto  ogni azione e sforzo per ridurre al minimo le problematiche derivate dagli allagamenti,  e la pulizia delle caditoie e griglie stradali è indubbiamente un modo per garantire un miglior  scorrimento della acque meteoriche nella fognatura bianca.”  Questo importante servizio, che partirà dalla prossima settimana, è un intervento spot, ma  questa Amministrazione  si pone l’obiettivo di  metterlo a regime,  inserendolo nella manutenzione ordinaria e  attingendo risorse da altri capitoli di bilancio dell’ufficio Lavori Pubblici o da  di altri settori”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.