Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ripani: «Sprar non risolve il problema, basta con l’invasione dei migranti»

Più informazioni su

GROSSETO – “Sulla scia del dilagante buonismo di sinistra, che ha trasformato l’accoglienza umanitaria in una vera e propria realtà che assume i contorni di un’invasione incontrollata, l’Italia tutta viene presa d’assalto da continui sbarchi ed il giudizio degli italiani è chiaro e perentorio: l’83% dei nostri connazionali, di destra di sinistra di centro di qualsiasi colore politico, non ne vuol più sentir parlare degli immigrati clandestini”.

Lo scrive Elisabetta Ripani, capogruppo Forza Italia Comune di Grosseto.

“Le conseguenze delle scellerate e scriteriate scelte del Governo sono sotto gli occhi di tutti, i risvolti economici che si celano dietro questa vera e propria tratta di schiavi sono un dato di fatto comprovato – aggiunge Ripani – I cavalli di battaglia della sinistra “risorse, ci pagano le pensioni, fanno i lavori che gli italiani non si abbassano a fare”, e tante altre belle favole a cui oramai non crede più nessuno, scatenano le ire degli italiani e di quegli stessi stranieri che vivono regolarmente ed onestamente nel nostro paese.

Non è razzismo, è realtà oggettiva. Pare essersene accorta anche la sinistra di Governo, che attraverso il Ministro Minniti inizia a mettere in pratica le proposte che da sempre il centrodestra chiede di attuare, ottenendo anche i primi risultati. Sprar, Cas e tante altre belle sigle tamponano illusoriamente un problema che va necessariamente risolto a monte.

E siamo stufi dei ricatti perpetrati a danno dei comuni, o aderisci al progetto Sprar o ti riempiamo di migranti. No signori, non è questo il modo di ragionare con i territori che si sobbarcano un peso ingestibile a danno delle comunità locali. Il Governo deve difendere i confini nazionali, deve far entrare in Italia chi ha diritto ad ottenere protezione internazionale e nei limiti delle condizioni di vita che possiamo garantire a chi scappa dal proprio paese. Si risolva il problema alla radice invece di fare lo scaricabarile con i comuni. Il vaso è colmo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.