Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dramma siccità, le tubature si spaccano: il Fiora ha triplicato gli interventi

GROSSETO – Acquedotto del Fiora, più che triplicati gli interventi per le rotture causate dalla siccità. Sono giorni di intenso lavoro per il gestore del servizio idrico integrato, impegnato non solo sul fronte del costante monitoraggio per quanto riguarda la situazione dell’approvvigionamento idropotabile, ma anche in numerosi interventi di riparazione delle tubazioni.

Il clima eccezionalmente siccitoso di questi mesi non influisce solo sulla disponibilità di risorsa idrica: il terreno secco a causa della mancanza di piogge infatti tende a ritirarsi, esercitando pressione sulle tubazioni che così sono più facilmente soggette a rotture. Rotture che sono imprevedibili e possono accadere in qualsiasi punto del territorio gestito. Una così elevata quantità di interventi può causare in alcuni casi slittamenti nei tempi di verifica guasti e riparazione, nonostante il massimo impegno profuso per risolvere le criticità e contenere i disagi per gli utenti.

Per quanto riguarda i casi segnalati oggi (9 agosto) sulla stampa locale, Acquedotto del Fiora ha agito con tempestività nell’effettuare gli interventi necessari al ripristino del regolare flusso idrico. In località Marrucheti poco dopo la segnalazione è stata individuata la perdita e iniziato l’intervento di riparazione, che a causa della sua complessità si è protratto fino alla mattina del giorno successivo, quando è stato ripristinato il regolare flusso idrico. Per la durata dell’intervento è stata inviata un’autobotte in stazionamento. In località Bozzone, a fronte della segnalazione pervenuta intorno all’ora di pranzo, l’intervento di riparazione è stato subito eseguito, per concludersi nella serata del giorno stesso. Per la località Tatti la segnalazione è giunta nella tarda serata e subito il giorno successivo sono stati eseguiti i lavori, durante i quali è stata presente un’autobotte in stazionamento, seppur di piccole dimensioni. Tale autobotte però è stata utilizzata pochissimo dai cittadini.

È stato inoltre rifornito il serbatoio a servizio della località, il quale ha però recuperato più lentamente del previsto. La situazione è tornata regolare nella serata stessa, sebbene con alcuni lievi ritardi per le utenze situate nella zona più alta. I tecnici di Acquedotto del Fiora sono inoltre stati impegnati nella riparazione di una perdita a Grosseto, in via Cipro, verificatasi ieri (8 agosto) intorno alle 17 e la cui riparazione è terminata nella prima mattina di oggi (9 agosto) e a Montiano, nel comune di Magliano in Toscana, dove già nei giorni scorsi erano stati effettuati alcuni interventi e dove oggi è stata individuata una perdita: l’intervento subito iniziato dovrebbe concludersi salvo imprevisti in serata, così che il serbatoio possa recuperare durante la nottata e si abbia un flusso idrico stabile nella mattina di domani (10 agosto).

Acquedotto del Fiora si scusa per gli eventuali disagi e coglie l’occasione per ricordare ai cittadini di segnalare tempestivamente eventuali mancanze di acqua al numero verde del gestore, 800 356935, gratuito sia da rete fissa che da mobile e in funzione 24 ore su 24.

Il gestore rinnova inoltre l’appello a un uso “responsabile” dell’acqua: utilizzando la risorsa idrica per altri scopi oltre a quelli domestici e sanitari si riduce la quantità di acqua a disposizione di tutti. È quindi indispensabile rispettare le ordinanze comunali sul divieto di utilizzo di acqua potabile per usi non domestici: chi riempie piscine, annaffia giardini o lava la macchina utilizzando l’acqua potabile, la toglie a tutti gli altri, causando un danno alla collettività.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.