Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Moving lab: il laboratorio della polizia scientifica in piazza per spiegare come si fanno le indagini

GROSSETO – Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina di Grosseto e Orbetello. Sono queste le località che tra il 9 e il 10 agosto ospiteranno il Moving lab della polizia scientifica, il laboratorio mobile che non solo spiegherà ai cittadini il lavoro della polizia, ma sarà possibile capire come funziona il fotosegnalamento e la ricerca e comparazione delle impronte digitali.

«Si tratta di un mezzo realmente operativo – sottolinea il questore Domenico Ponziani – specie nei controlli antidroga» Poi il questore sottolinea come i sindaci abbiano aderito alla richiesta mettendosi a dispisizine per questa iniziativa. A volte l’attività della scientifica è meno evidente rispetto a quella investigativa, ma il lavoro riguarda vari settori «come l’identificazione ad esmepio dei migranti».

«Noi sulla sicurezza puntiamo molto – rocorda Fausto Turbanti assessore del comune di Grosseto – e ci piace l’idea di avvicinare i cittadini al lavoro della polizia. Abbiamo pensato di organizzare un evento sul mare, a Marina di Grosseto, sul Lungomare, giovedì 10 agosto a partire dalle 9.30».

Sarà Follonica il primo dei quattro incontri, mercoledì 9 agosto alle 9.30 «Credo che sia un’ulteriore occasione per rappresentare fisicamente questa idea di collaborazione tra Comuni e forze di polizia – afferma il sindaco Andrea Benini -. La situazione è sempre più complessa in generale per questo collaborare è fondamentale. Ne abbiamo dato dimostrazione in questi mesi. Faremo entrare questo mondo che è altro rispetto al quotidiano, quello del lavoro della polizia, in piazza del Popolo tra la pinacoteca e il bar Pagni. Questo lavoro è entrato nell’immaginario di molti grazie ad alcune serie americane: capiremo quanto c’è di immaginifico e quanto di reale».

«Sarà interessante per i cittadini e per i nostri ospiti – precisa Giancarlo Farnetani primo cittadini di Castiglione della Pescaia – Queste quattro località fanno 5 milioni di presenze turistiche sui sei milioni che fa la Maremma. Il nostro non è un territorio fortemente criminalizzato, ma in Italia fatti di criminalità ci sono e quindi è importante che ci sia personale specializzato come questo a compiere le indaginila percezione della sicurezza che jhanno i cittadini è un ulteriore elemento di fiducia». A Castiglione l’appuntamento è in piazza Orsini alle 20 di mercoledì 9 agosto. Ultimo appuntamento ad Orbetello, giovedì 10 alle 20.

Sarà un momento informativo per gli adulti, ma adatto anche ai bambini che vedranno come si raccolgono le impronte digitali o come si fa il fotosegnalamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.