Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza negli eventi pubblici: nuove norme. La soddisfazione dei giovani democratici

Più informazioni su

GROSSETO – «Qualche settimana fa abbiamo prodotto un documento che chiedeva il cambiamento degli indirizzi emanati dalla circolare Gabrielli, riguardanti lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche, che tanta difficoltà aveva procurato ad amministrazioni locali ed associazioni, oggi la nuova direttiva del Ministero degli Interni cambia quegli indirizzi nella direzione che auspicavamo». Così parla Federico Badini, segretario dei Giovani democratici provinciali di Grosseto, che avevano sollevato la questione a livello politico.

«Le nuove norme prevedono una differenziazione tra le procedure e chiarisce le responsabilità di chi organizza, inoltre coglie l’obiettivo comune di garantire eventi pubblici sicuri ma non militarizzati. Il succo della direttiva – prosegue Badini – prevede una collaborazione stretta tra le varie istituzioni, operando in nome della flessibilità e della proporzionalità, non lasciando sole le amministrazioni locali e le associazioni che da sempre tengono vivi i nostri territori»
«Quanto previsto nella nuova direttiva – conclude il Segretario dei GD maremmani – rispecchia perfettamente quanto avevamo scritto nel nostro documento approvato sia dall’Assemblea Provinciale del Partito Democratico, sia dalla Direzione Nazionale dei Giovani Democratici, per questo siamo grati ad ANCI, a cui era destinato il nostro lavoro, e continueremo a vigilare affinché sia garantito il corretto svolgimento di tutte le manifestazioni nel rispetto della norme di sicurezza».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.