Il Ribolla brinda al ripescaggio: sarà Seconda categoria

RIBOLLA – Ora è ufficiale: il Ribolla è ripescato in Seconda categoria.

“La partecipazione a questo campionato nella stagione che partirà a settembre che ha un sapore dolce per i “miners” – si legge in una nota della società – dopo le disavventure legate alla rinuncia tre anni fa al campionato di Prima per ripartire dalla terza categoria, l’anno zero per la storica compagine bianco-nera.

L’accesso in Seconda rappresenta il coronamento di una ottima stagione e il segnale di una crescita costante del club, nonostante le due sconfitte sia in coppa che nei playoff con il Montiano hanno ritardato l’ufficialità, la società si è mossa sul mercato nell’ottica di giocare il prossimo campionato nella categoria superiore”.

“Siamo felici di tornare a giocare la prossima stagione sportiva in una categoria che più rispecchia la storia della nostra società – afferma Luca Papini, segretario dell’Asd Ribolla – insieme alle compagini che già militano in questa categoria con il ritorno, ci auspichiamo, a giocarci i derby e potrebbe esserci già un gustoso antipasto in Coppa Toscana, rappresenteranno uno degli appuntamenti più attesi dell’intero panorama calcistico della stagione che è ormai alle porte”.

“L’obiettivo è centrare una tranquilla salvezza – afferma Papini – per centrarla i bianconeri si affidano alla guida tecnica di Riccardo Papini, veramente poco il tempo per capire che i programmi della società e le aspettative sportive del mister coincidevano in maniera perfetta. Un’unità di intenti che non può che far ben sperare per la prossima stagione sportiva, la rosa è praticamente già completa e sarà ufficializzata nei prossimi giorni, la presentazione della squadra, insieme alla Juniores, alla squadra amatori e al settore giovanile della Virtus, sarà il 22 e 23 agosto”.

 

Commenti