Il sogno tricolore dell’Olimpic finisce ai quarti di finale: Siracusa batte i massetani

MASSA MARITTIMA – Finisce nei quarti di finale l’avventura nelle finali nazionali under 12: l’Albatro Siracusa piega i maremmani 28 a 26. Non è bastata un’ottima prestazione per battere l’eccellente formazione siciliana: la partita si dipana sul punto a punto per i tre quarti del match, le squadre non si risparmiano e mostrano entrambe un bel gioco, il primo tempo si conclude col vantaggio dell’Albatro per 13 a 12.

Le prime battute della ripresa vedono ancora le squadre in equilibrio sul 16 pari, al decimo l’Albatro decide di forzare la mano e marca ad uomo entrambi i terzini massetani, la tattica incisiva da i suoi frutti ed in pochi minuti i siciliani conducono per 23 a 19.

Salioski e Tasselli, lasciati più liberi, non perdono l’occasione per bucare la porta avversaria ed Il forcing dei siculi si conclude con i metalliferi che riprendono fiato sul finale arrivando al meno 2.

Nel complesso una buona partita, ben giocata ed emozionante sino all’ultimo, sebbene il conto dei rigori segni un 9 a 1 per l’Albatro, dato che lascia sicuramente perplessi.

I marcatori per l’Olimpic: Salioski 8, Tassoni 3, Spadini 7, Tasselli 4, Qosja 3 e Tupaylo 1. Domani alle 17,30, finale per il settimo e ottavo posto contro Imola.

Commenti