Cambio ai vertici del Fiada: alla presidenza c’è Lamioni

Più informazioni su

GROSSETO – Dal 5 luglio ai vertici del Fiada (Fondo Integrazione Assistenza Dipendenti Artigianato) c’è Giovanni Lamioni. Per votazione unanime del Consiglio di amministrazione prende il posto di Luciano Tortelli, imprenditore amiatino, che ne era presidente da dieci anni.

Il Fiada dal 1978 è l’ente bilaterale provinciale di riferimento del settore artigiano: eroga importanti prestazioni, a rimborso delle spese sostenute dagli imprenditori e ad integrazione dei redditi dei dipendenti.

Lamioni ricoprirà questa carica, assunta su richiesta di Confartigianato, per un periodo limitato. I servizi offerti dal F.I.A.D.A. ad imprenditori e dipendenti costituiscono per i primi un’importante forma di risparmio su costi obbligatori, per i secondi una consistente integrazione del reddito percepito.

Più informazioni su

Commenti