Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I consiglieri di opposizione incontrano il Prefetto per parlare della nuova scuola

GROSSETO – I Consiglieri comunali di Santa Fiora, Riccardo Ciaffarafà, Giacomo Albertini e Paolo Vichi hanno incontrato, nel palazzo del Governo a Grosseto, il prefetto Cinzia Torraco. «Un lungo incontro formale per approfondire una serie di temi che avevamo sollevato al prefetto sulla situazione che riguarda l’Amiata ed in particolare il Comune di Santa Fiora, dove rappresentiamo più della metà della popolazione e siamo presenti in consiglio comunale come unico gruppo di opposizione».

«L’incontro si è svolto in un clima di serenità e di collaborazione istituzionale fra chi rappresenta lo Stato nella nostra provincia e chi rappresenta il territorio – affermano Ciaffarafà, Albertini e Vichi -. Abbiamo sollevato e posto all’attenzione del prefetto tutta una serie di tematiche importanti e di primo piano che riguardano l’Amministrazione di un piccolo comune sì, ma ricco di risorse economiche dove ogni anno girano, ormai da tanti anni, 2.500.000 mila euro fra compensazioni Enel ed altro».

«In un clima molto positivo, che ci ha colpito favorevolmente, il prefetto ha ascoltato con attenzione le tante questioni che abbiamo, per forza di cose, portato al suo interesse come consiglieri comunali e soprattutto come cittadini che abitano e vivono in questo comune – continuano i consiglieri -. Non ultima, come già annunciato anche sulla stampa, la questione della inopportunità economica di imbandire un mega appalto da 1.380.000 euro per costruire un nuovo edificio per le scuole medie quando ci sono decine di aule vuote sia nell’edificio delle scuole elementari che in quello delle superiori, in un comune dove le nascite sono di circa 10 bambini l’anno e la popolazione arriva a 2500 abitanti».

«Abbiamo espresso al prefetto la nostra contrarietà a questo sperpero di soldi e abbiamo proposto come quelle risorse si potrebbero impiegare davvero ed in modo serio per l’istruzione dei nostri ragazzi. Insieme abbiamo anche ripercorso una serie di segnalazioni ufficiali che il nostro gruppo consiliare ha fatto alla attenzione degli organi preposti sia sul funzionamento dell’Amministrazione comunale stessa di Santa Fiora, sia su una serie di delicate questioni economiche e amministrative che nel tempo passato e presente abbiamo posto al giudizio degli organi di competenza. La nostra presenza ed i nostri rapporti con il corpo politico e con il corpo istituzionale di questa provincia sono sempre presenti e vigili per il bene comune del nostro territorio e l’incontro con il Prefetto, come quello avvenuto poche settimane fa con il presidente della Provincia, è una delle dimostrazioni del nostro impegno quotidiano per il bene del territorio e dei suoi cittadini». Concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.