Laguna, commercio, turismo, Tirrenica: Confesercenti incontra gli onorevoli Sani e Faenzi

GROSSETO – «Il Referendum? Una grande occasione persa». È stato questo uno dei temi emersi durante l’incontro che si è tenuto presso la sede di Confesercenti con i parlamentari e deputati della Camera Luca Sani e Monica Faenzi e il presidente di Confesercenti Giovanni Caso.

Un incontro molto partecipato, per parlare di economia, lavoro, voucher, commercio e turismo. Tra i temi più sentiti quello dell’abusivismo, non solo di chi commercia merce contraffatta, o senza le dovute autorizzazioni, ma anche, come hanno sottolineato alcune guide, di chi opera senza avere le necessarie competenze.

Con i due parlamentari è stato poi affrontato il tema della Laguna, per cui è stato chiesto un consorzio pubblico-privato e il coinvolgimento degli esercenti nelle decisioni. La Laguna, ha detto Sani, è «un contesto ambientale delicato, che non può essere affrontato in modo ordinario». Il turismo troppo legato alla stagionalità e ovviamente le infrastrutture, e il grande nodo dell’autostrada Tirrenica, argomento su cui ha insistito il presidente di Confesercenti, Giovanni Caso, come presupposto fondamentale per lo sviluppo.

E poi il commercio di vicinato «che va sostenuto» ha affermato l’onorevole Faenzi. Tra i tanti temi quello dei rifiuti e la promessa di un prossimo incontro nei prossimi mesi. Confesercenti chiama parlamento risponde.

Commenti