Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Forza Italia esulta per le vittorie elettorali in Maremma: «Adesso tocca a tutta la Toscana»

Più informazioni su

GROSSETO –  «E ora avanti con la maremmizzazione della Toscana intera!»: parte dalla provincia di Grosseto la riscossa di Forza Italia il cui coordinatore regionale Stefano Mugnai si è recato stamani nel capoluogo per festeggiare i risultati elettorali e fare il punto su una geografia politica che in due anni ha davvero cambiato colore alla Maremma.

«Il lavoro è collettivo», ha affermato Mugnai. «Ne è protagonista Forza Italia in un centrodestra unito, e per Forza Italia – ha proseguito il coordinatore regionale – ne sono protagonisti il coordinatore provinciale Sandro Marrini, tutti i dirigenti, tutti gli eletti ad iniziare dai sindaci di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, di Orbetello Andrea Casamenti, di Campagnatico Luca Grisanti, di Monte Argentario Arturo Cerulli, dell’Isola del Giglio Sergio Ortelli, ma anche Diego Cinelli, che i cittadini di Magliano in Toscana hanno eletto sindaco alle ultime elezioni e che faranno lo stesso alle prossime, o espressione di civiche alternative al Pd come Mirco Morini a Manciano e Massimo Galli a Roccalbegna. E naturalmente gli elettori. In due anni, con le amministrative del 2016 e quelle che si sono celebrate giusto domenica scorsa, insieme abbiamo radicalmente cambiato il volto politico della Maremma».

I numeri, secondo un motto caro a Mugnai, hanno la testa dura. E sulla Maremma sono incontrovertibili: «Su un totale di 123.091 cittadini che abitano i comuni del Grossetano coinvolti nelle elezioni amministrative 2016 e 2017 – rendiconta il coordinatore regionale azzurro – i cittadini amministrati dal centrodestra o da liste civiche alternative al Pd sono passati da 1.069 a 107.279, ovvero dallo 0,86% all’87,15% del totale». Canone inverso, ovviamente, per il centrosinistra che all’alba del 2016 amministrava 122.022 cittadini e adesso ne amministra 11.253, con un decremento vistoso dal 99,13% al 9,14% del totale».

Comuni azzurri

Ciliegina sulla torta: «Oltre a ciò abbiamo anche la maggioranza in Provincia», puntualizza Mugnai. Che rilancia: «Il progetto – dice chiaro – è fare in modo che ciò che è avvenuto in Maremma avvenga in tutta la Toscana. Ci stiamo lavorando con buoni risultati. Ma l’obiettivo vero è che i cittadini finalmente amministrati dal centrodestra si rendano conto, come sta già accadendo, che le amministrazioni di centrodestra hanno come unico riferimento loro: le comunità locali a livello individuale e collettivo. Cittadini stella polare del nostro governo. Sempre: a ogni livello. Questo marca la differenza rispetto a amministratori locali che prendevano prima ordini dal Pd a Firenze e solo dopo amministravano. Ma questo è il passato».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.