Quantcast

Premio Anna Maria Briganti, il Soroptimist sceglie tre giovani donne maremmane fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Sono Irene Silvestri, Francesca Barzagli e Chiara Broggio le vincitrici del premio Anna Maria Briganti. Promosso dal Soroptimist di Grosseto per celebrare la memoria di una delle socie, il premio ha come obiettivo quello di valorizzare le donne impegnate nelle arti e nei mestieri. E le tre donne che hanno ottenuto il riconoscimento in questo 2017 sono tre imprenditrici.

Irene Silvestri (primo premio), è una giovane designer grossetana che ha presentato un progetto per la valorizzazione della coltivazione della canapa anche con una filiera maremmana.

Francesca Barzagli (secondo premio) è un’imprenditrice agricola che vuole dare vita ad un progetto che coinvolga giovani volontari attivi nelle aziende agricole soprattutto nella difesa attiva delle greggi.

Anche Chiara Broggio (terzo premio), è un’imprenditrice agricola che con il suo progetto vuole realizzate una fattoria didattica dedicata alle piante con un giardino botaniche e percorsi con guide ambientali.

A consegnare il premio la presidente del Soroptimist Grosseto Patrizia Nalesso. Presente alla cerimonia anche il presidente della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno Riccardo Breda.

Più informazioni su

Commenti