Il sindaco saluta il parroco 94enne: «Lascia un vuoto difficile da colmare»

Più informazioni su

SCARLINO – Il sindaco Marcello Stella vuole salutare don Amelio Pantini, ringraziandolo di cuore per gli anni trascorsi come parroco a Scarlino.

“Per ben 34 anni Don Amelio è stato un punto di riferimento per tutta la comunità scarlinese – dice il sindaco – con la sua dedizione alla parrocchia e la sua disponibilità verso tutti, fedeli e non. Sarà difficile colmare il vuoto lasciato da Don Amelio, che, sebbene in pensione già da alcuni anni, viveva ancora la sua missione di sacerdote e di punto di riferimento per i parrocchiani, aiutando in maniera determinante Don Giuseppe, che è stato chiamato a sostituirlo conservando però il suo impegno di parroco di San Giuseppe a Bagno di Gavorrano.

La partenza di Don Amelio, oltre ad addolorarci per l’affetto e la stima che tutti i paesani nutrono nei suoi confronti, lascerà un vuoto ancora più grande proprio perché la sua presenza riempiva quei vuoti lasciati per forza di cose dall’assenza di un parroco a tempo pieno.

Per questo motivo mi attiverò, per quanto nelle sue competenze, affinché venga trovata una soluzione alle esigenze della comunità parrocchiale scarlinese, che è piccola, ma non per questo merita di essere abbandonata”.

Più informazioni su

Commenti