Quantcast

Castiglione conquista la 5 Vele: ancora ai vertici della classifica del mare più bello d’Italia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Castiglione della Pescaia è dal 1999 che annualmente viene insignito delle “Cinque Vele” di Legambiente e Touring Club Italiano.  Domani, venerdì  16 giugno,  alle  10:30 a  Roma,  presso  la  sede  di Roma Natura a Villa Mazzanti in Via Gomenizza, il sindaco Giancarlo Farnetani e la sua vice Elena Nappi, che ha le delega alle politiche ambientali, ritireranno questo prestigioso attestato (nella foto la cerimonia del 2016).

C’è attesa nel centro balneare per conoscere la classifica che compone il volume “Il mare  più  bello – Guida  Blu  2017”,  dove sono elencati i comprensori turistici premiati  con  il  riconoscimento  delle  “Cinque  Vele”  e  la  segnalazione  delle  oltre  350 località costiere e di lago più pulite.

“Un riconoscimento mai scontato – afferma il sindaco Giancarlo Farnetani –  anche se da quest’anno sono cambiate  la  modalità  di  valutazione  delle  località  costiere  del nostro  Paese. Non sarà più  una  classifica  che  attribuisce  le  vele  ai  singoli  comuni,  ma  piuttosto  dei riconoscimenti  assegnati  a  interi comprensori  turistici,  cioè  a  territori  più  ampi  che  coinvolgono più  amministrazioni  comunali,  individuati  sulla  base  delle  loro  caratteristiche  geografiche  o  su consolidate tradizioni di collaborazione o promozione”.

A questa determinazione Legambiente e il Touring Club Italia ci sono arrivati partendo dalle esigenze  primarie  del  lettore  della  guida  turistica. Chi va  in vacanza, secondo quanto affermano, difficilmente  si  ferma  davanti  al  confine  amministrativo  di  questo  o  quel  Comune ma, anche all’interno di una stessa giornata, sviluppa la sua vacanza su un’area più ampia del territorio di un solo comune.

“Castiglione della Pescaia, da quest’anno, fa parte di un distretto che  include anche  i  comuni  di Follonica,  Scarlino,  Grosseto, ma –  afferma con orgoglio Elena Nappi  assessore all’Ambiente della cittadina balneare – il nostro Comune è il capofila di questo comprensorio denominato “Maremma  Toscana”. Una responsabilità maggiore nell’essere i trascinatori di un’area così vasta”.

“Occupare per 18 anni sempre i vertici di questa speciale classifica – spiega il vicesindaco Nappi – è un onore e un impegno. Tutto questo avviene perché c’è un continuo lavoro da parte dell’Amministrazione comunale e dagli addetti ai lavori del settore turistico, sempre più attenti all’ambiente. La  qualità  dei  servizi turistici con il rispetto dell’ambiente, sono il nostro fiore all’occhiello. L’attenzione e il continuo controllo che mettiamo per garantire la  qualità   delle   acque   di balneazione,  la raccolta  differenziata  dei rifiuti, la gestione  delle  risorse  idriche,  l’istituzione  di  aree pedonali, la tutela del centro storico, la valorizzazione del paesaggio, l’adozione di piani per una corretta pianificazione del territorio, sono stati negli anni sempre più portati avanti da questo Ente e premiati da queste associazioni”.

Commenti