Conto alla rovescia per le semifinali del Passalacqua: stasera Albinia contro Roselle

GROSSETO – Giunge alla prima semifinale la 43esima edizione della Coppa Bruno Passalacqua. Su sedici partecipanti le quattro superstiti sono Albinia, Gavorrano, Roselle e Nuova Grosseto Barbanella nonché teste di serie di ciascuno dei quattro gironi di partenza, pronte a giocarsi un biglietto per la finalissima in due serate che promettono spettacolo e gol.

Stasera alle 21,15 il fischio d’inizio è fra Albinia e Roselle, entrambe sbarazzatesi delle rispettive avversarie incontrate nei quarti con un secco 4-0. Un en plein di quattro vittorie totali per i termali, un pareggio e tre successi in crescendo per gli albiniesi, mentre l’ultimo precedente fra di loro, risalente un anno fa proprio ad una delle due semifinali del Passalacqua, ha visto prevalere i rossoblù con un combattuto 3-2. Uno stimolo in più per i ragazzi di Consonni quindi, fra l’altro unici fra queste fantastiche quattro a non aver mai sollevato l’ultraquarantennale trofeo.

Domani sera invece, largo a Gavorrano e Nuova Grosseto Barbanella, ovvero la squadra reduce dal campionato Juniores nazionale e la padrona di casa. Percorsi interessanti anche in questo caso, coi gavorranesi a punteggio pieno nella prima fase e con un 3-0 all’Invicta Grosseto ai quarti, in novanta minuti che hanno entusiasmato anche in fatto di legni colpiti. Partenza in pareggio invece per i grossetani nell’unico 0-0 dell’attuale edizione, poi la goleada col maggiore scarto seguito un successo di misura, per poi liquidare il Fonteblanda con un pokerissimo, il tutto senza aver mai subito una rete.

Sia per il team di Luzzetti che per quello di Leone c’è da segnalare anche l’impresa di aver segnato sette gol in un solo match. Anche per loro l’ultimo precedente risale all’edizione scorsa della Coppa, con un 2-1 per i minerari.

Commenti