Quantcast

Anche sull’Amiata si ricordano i Martiri di Niccioleta

Più informazioni su

SANTA FIORA – Mercoledì 14 giugno, al cimitero comunale di Santa Fiora, saranno commemorati i Martiri di Niccioleta. Alle ore 10 e 30, si terrà la santa messa, dopodiché sarà deposta una corona al sacrario dei caduti. Parteciperà alla cerimonia Luciano Luciani, consigliere con delega alla cultura.

A Niccioleta, piccola frazione del comune di Massa Marittima, nella notte tra il 12 e il 13 giugno del 1944, si consumò una delle stragi civili più feroci compiute dai nazifascisti. In questo villaggio minerario vivevano i minatori provenienti da diversi comuni della provincia, soprattutto da Santa Fiora e Castell’Azzara. In tutto persero la vita 83 operai: 6 minatori furono fucilati subito, altri 77 uomini vennero giustiziati sulla strada per Larderello e 21 furono deportati in Germania.

“Questa commemorazione per noi rimane un punto fermo – dichiara il consigliere Luciano Luciani – è un evento al quale il Comune di Santa Fiora non è mai mancato e non mancherà mai. E’ infatti importante che tutti i cittadini e in particolare i giovani, ricordino questi minatori, che migravano a Niccioleta da Santa Fiora, per garantire un sostentamento alle proprie famiglie.

Tutta la comunità, in qualche modo, è legata a questi operai, anche da legami parentali più o meno stretti. Manteniamo viva la memoria del sacrificio di questi giovani, che persero la vita per una cosa importantissima: difendere il proprio posto di lavoro.”

Più informazioni su

Commenti