Quantcast

Alla scuola media spettacolo con le finali del progetto Orienteering

Più informazioni su

SCANSANO – Si conclude sabato 10 giugno il progetto “Orienteering” portato avanti nei mesi scorsi dagli alunni delle terze classi della scuola media “Benedetto Croce” di Scansano, facente capo all’Istituto Comprensivo Grosseto 6, di cui è dirigente scolastico Loretta Borri.

Dieci le squadre coinvolte nell’attività per un totale di circa venti studenti che, sotto la guida dell’insegnante di potenziamento di educazione fisica Luca Carpi, sono riusciti a coinvolgere la quasi totalità delle attività commerciali del paese che collaboreranno come punti di controllo durante la gara.

L’orienteering è una gara che nasce nel Nord Europa e consiste nel percorrere nel minor tempo possibile un percorso utilizzando una bussola ed una mappa, passando da una serie di punti di controllo, dove viene punzonato un cartellino fornito all’atleta prima della gara. “Per aggiudicarsi la vittoria – dice Carpi – i nostri ragazzi dovranno recarsi nelle sedi delle attività commerciali segnate sulle loro mappe e ricevere i cartellini consegnati in precedenza ai singoli commercianti”.

Le dieci squadre, formate da due o tre alunni ciascuna, che saranno accompagnate da docenti e genitori che hanno dato la loro disponibilità alla collaborazione, percorreranno dunque nel corso della mattinata le strade del paese, alla ricerca delle dieci attività commerciali sorteggiate per loro. “Un ringraziamento va all’Amministrazione comunale per la disponibilità e per l’impegno di promozione del territorio, a tutte le attività commerciali che hanno reso possibile l’iniziativa, a tutti i docenti della media di Scansano e ai ragazzi che hanno realizzato le locandine pubblicitarie per le singole attività commerciali”.

Più informazioni su

Commenti