Quantcast

Sanità più vicina Perillo «Prelievi nelle frazioni e potenziamento distretti sanitari»

CAMPAGNATICO – “Il grado di civiltà di una comunità si misura delle possibilità di accesso ai servizi socio-sanitari”. A intervenire è la candidata sindaco Obiettivo Comune per Campagnatico Fulvia Perillo. “Troppe volte nella mia esperienza di medico ho visto persone che avevano difficoltà a curarsi perché residenti in aree rurali e dunque lontani dai centri urbani. Ciò non dovrà più accadere per questo una delle priorità della Lista Obiettivo Comune per Campagnatico è attivarci per consentire a tutti i residenti del Comune un equo servizio socio-sanitario”

“Credo nella sanità pubblica e sono fermamente convinta che tutti devono usufruirne e essere curati nel miglior modo – prosegue Perillo -. Sono altresì consapevole che le aree rurali, soprattutto le frazioni, hanno maggiori problemi a causa della distanza dai capoluoghi, ragion per cui mi sto attivando con gli Enti preposti, Regione Toscana, Azienda Sanitaria e Società delle Salute per chiedere fondi dedicati e aggiunti”.

“Come rappresentante della Lista Obiettivo Comune per Campagnatico sto già lavorando per chiedere il potenziamento dei distretti sanitari con personale specialistico e la presenza di un’infermiera che faccia prelievi, possibilmente settimanali, proprio nelle frazioni, inoltre mi sono attivata per garantire i trasporti sociali (che sono altra cosa rispetto ai trasporti sanitari già funzionanti) da e per le frazioni, e da e per Grosseto – continua -. Intendo sollecitare quel percorso che vedrà il medico di base fissare le visite specialistiche, evitando in questo modo tempi di attesa laddove esiste una reale urgenza. Infine, in accordo con le associazioni del territorio, intendo sostenere la richiesta di una mappatura dei poderi e l’introduzione di un sistema di geolocalizzazione del territorio”.

“Crediamo che uno dei punti sui quali un Comune dimostra il suo grado di democrazia sia proprio sull’equità in tema di assistenza socio-sanitaria problema che sappiamo essere complesso ma non insormontabile. Siamo convinti che una buona offerta socio-sanitaria sia sinonimo di tutela dei diritti sociali, questo il motivo per cui abbiamo invitato il prossimo 7 giugno il consigliere regionale Stefano Scaramelli, presidente Comm. Sanità e Politiche sociali, a un pubblico confronto-dibattito che si terrà a Campagnatico presso il Teatro ex Rossi alle ore 15. Siamo consapevoli che le risorse sono poche tuttavia riequilibrare i finanziamenti attraverso una virtuosa ridistribuzione in base alle necessità del territorio, lavorando sulle cose necessarie, è il compito e la sfida di ogni buona amministrazione. Obiettivo Comune per Campagnatico si mette in gioco proprio per far questo”.

Commenti