Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quattro donne e un uomo: a Manciano nasce il comitato elettorale per Mirco Morini

MANCIANO – «Quattro donne impegnate nella società civile e innamorate di questo territorio: nasce intorno a loro il Comitato elettorale per Mirco Morini sindaco di Manciano». Così si presenta il comitato elettorale di Morini.

Presieduto da Carlo Salvucci, il comitato appoggia e sostiene la candidatura di Morini ma non solo: «sposa un’idea». Ecco il testo che i membri del Comitato hanno sottoscritto:

«Per amministrare bene un territorio, non servono più le ideologie – afferma il comitato -. Sono necessarie le idee. Noi cittadini di Manciano che abbiamo a cuore i nostri paesi e la nostra gente, abbiamo un’idea: quella di abbattere gli steccati e di vivere in armonia la bellezza e la qualità di questo angolo di Maremma. La nostra idea è raccogliere speranze, storie ed esperienze per dare opportunità di crescita ad un territorio già ricco di eccellenze».

«Rispetto, onestà, sobrietà e talento sono le parole cui ci ispiriamo per portare avanti il nostro impegno per una amministrazione del fare e del fare bene. Mirco Morini è il solo candidato che può far camminare le nostre idee: Manciano deve cambiare ed è questa l’occasione che ci è stata data – afferma la nota -. Invitiamo tutti i cittadini che hanno a cuore il futuro di questi paesi ad unirsi intorno a Mirco Morini e dare a lui la forza necessaria affinché sia il prossimo sindaco di questo territorio».

Carlo Salvucci: medico condotto e padre di famiglia, legato al territorio è appassionato di politica, è il presidente del comitato elettorale.

Barbara Cannarsa: chef mancianese di adozione, innamorata di questo territorio, qui ha investito aprendo un ristorante con il marito dove lavora e promuove i prodotti tipici locali.

Silvia Masala: giovane avvocato mancianese, il padre e il fratello sono tra i più grandi allevatori del territorio. Dopo l’università ha deciso di tornare a Manciano e di costruire il proprio futuro qui.

Jolanda Nesci: infermiera del 118, 3 figli, mancianese per amore prima e innamorata del territorio e dei suoi abitanti poi. È impegnata da sempre nel mondo dell’associazionismo e nella vita pubblica del paese.

Maria Vasconi: nata e cresciuta a Manciano, fortemente impegnata nel volontariato, moglie di un operaio e madre di una ragazza 25 anni, operatrice socio-assistenziale in una struttura per anziani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.