Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Case, mercato in crescita: 2.485 compravendite a Grosseto nel 2016. E i prezzi scendono ancora

GROSSETO – E’ in crescita a Grosseto e in tutta la Toscana il mercato immobiliare. Sono state pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate le Statistiche Regionali 2017 del mercato immobiliare residenziale, che contengono un’analisi dell’andamento dei mercati immobiliari locali nel 2016 con approfondimenti sulle città e i comprensori della regione.

A Grosseto nel 2016 ci sono state 2.485 transazioni, con un aumento del 17.94%, poco sotto il dato regionale. Per quanto riguarda la Toscana, infatti, i dati relativi allo scorso anno indicano un incremento significativo degli scambi, che conferma e rafforza il trend di crescita iniziato nel 2013. In particolare, nel 2016 il mercato immobiliare residenziale della regione Toscana ha fatto registrare 35.960 compravendite immobiliari, con una crescita del 19,99% rispetto al 2015. L’incremento ha riguardato tutte le province della Toscana, con percentuali variabili tra il +25,73% della provincia di Pistoia ed il +15,78% della provincia di Siena. Nella tabella è riportato il dettaglio delle cosiddette transazioni normalizzate (NTN), cioè delle cessioni ponderate rispetto all’effettiva quota di proprietà oggetto di compravendita.

In merito alle quotazioni, a livello regionale si osserva un generalizzato calo dei prezzi che conferma l’andamento negativo che si registra dal 2011. Il dato 2016, suddiviso tra comuni capoluogo e resto del territorio provinciale, evidenzia una flessione a livello regionale rispettivamente del -2,95% e -2,76%, con un’elevata variabilità nell’ambito delle singole province. Emblematica la situazione di Firenze, che nel capoluogo registra la diminuzione minore (-2,25%), mentre in provincia il territorio dell’Empolese Val D’Elsa registra la maggiore (-3,41%).

Il valore medio regionale per le abitazioni nei capoluoghi si attesta sui 2.201 €/mq, mentre nei restanti comuni delle province è pari a 1.842 €/mq. In valore assoluto le quotazioni più alte tra i capoluoghi sono quelle di Firenze, con 2.903 €/mq, mentre quelle più basse si registrano ad Arezzo (1.481 €/mq).

Per informazioni più approfondite è possibile consultare gli approfondimenti regionali, disponibili gratuitamente sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it, in Documentazione > Osservatorio del Mercato Immobiliare > Pubblicazioni > Statistiche regionali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.