Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rinovellando: a Semproniano “Le fiabe di Auschwitz” per la seconda edizione

Più informazioni su

SEMPRONIANO – Seconda edizione di “Rinovellando” a Semproniano, la manifestazione organizzata dall’associazione “L’ippogrifo” che anche quest’anno ha avuto successo e partecipazione.

Il convegno di apertura della manifestazione, dal titolo “Le fiabe di Auschwitz” è stato organizzato con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Semproniano, si è tenuto nella Sala consiliare nel pomeriggio di Sabato ed ha assunto un particolare rilievo per la partecipazione della direttrice della casa editrice del Museo di Auschwitz-Birkenau, Jadwiga Pinderska-Lech, venuta appositamente dalla Polonia. Tale convegno, aperto e concluso da brani musicali magistralmente eseguiti da Rita Rontini, dopo i saluti iniziali di Cristoforo Russo, presidente dell’associazione “Ippogrifo”, di Miranda Brugi, sindaco del Comune di Semproniano, e di Elena Servi, presidente dell’associazione culturale “La Piccola Gerusalemme” di Pitigliano, è proseguito con gli interventi di Elena Vellati, dell’ISGREC (Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea), che ha inquadrato storicamente gli avvenimenti delle deportazioni durante la seconda guerra mondiale, con particolare riferimento alla Provincia di Grosseto, di Andrea Bienati (letto da Paola Rocchi per l’impossibilità dello stesso a partecipare personalmente) e con quello principale di Jadwiga Pinderska-Lech, che, dopo aver fornito informazioni su quanto avvenuto ad Auschwitz e sulle attuali funzioni del Museo, ha presentato l’edizione italiana del libro “Le favole di Auschwitz” (scritte clandestinamente da prigionieri polacchi deportati nel campo, che il Museo stesso ha voluto dare alle stampe, prima in polacco e quest’anno anche nella nostra lingua). Il libro può essere acquistato on line sul sito del Museo auschwitz.org.

Nella serata del 27/5, si è tenuto lo spettacolo teatrale-musicale “Insetti”, liberamente ispirato al testo “Il Carnevale degli Insetti” di Stefano Benni, con la bravissima attrice Enrica Pistolesi (che ha ironicamente interpretato vari invertebrati, come blatta, ape, farfalla, zanzara e ragno) e l’altrettanto bravo musicista Paolo Mari. Lo spettacolo, satira contro i pregiudizi di chi non riesce a comprendere il valore della diversità, è stato molto apprezzato dal pubblico presente.

Il pomeriggio del 28/5 si è aperto con la presentazione di un altro libro, curato dalla ONLUS “Desert Vert – Soong Taaba” e dal titolo “Tanti popoli, tante storie”. Si tratta infatti di una raccolta di favole maremmane e del Burkina Faso, di cui due sono state lette rispettivamente da una ragazza di Semproniano e da un ragazzo africano. Le letture sono state precedute dall’intervento del presidente della ONLUS, Vittorio Piccini, che ha esposto come tale associazione abbia “adottato” il villaggio di Pikieko, nella savana del Burkina Faso, costruendovi scuole, pozzi, orti, ecc.; per avere un’idea più precisa dell’attività di “Desert Vert – Soong Taaba” (alla quale sono destinati i proventi della vendita del libro), si può vedere su youtube il documentario “Pikieko oro e pietre”.

Subito dopo, sempre nella Piazzoletta del centro storico di Semproniano, i ragazzi della Scuola secondaria di primo grado di Semproniano hanno presentato i componimenti poetici tratti dalle proprie esperienze di vita (perciò, come ha detto l’insegnante Simona Morelli, che li ha coordinati, non si è trattato di “recitazione” in senso stretto, dato che i ragazzi interpretavano un proprio testo), raccolti anche nel libretto “Tanti vissuti diVERSI”.

I ragazzi della Scuola secondaria di primo grado di Roccalbegna hanno invece presentato in anteprima il risultato del loro laboratorio teatrale, che li ha portati a mettere in scena la riduzione teatrale di un romanzo allegorico sull’importanza della lingua e delle parole, superando egregiamente le difficoltà dovute alla complessità del testo.

La giornata, durante la quale sono stati esposti in via della Cisterna i lavoro grafici delle Scuole primarie di Semproniano e Roccalbegna, si è conclusa con il bel concerto congiunto delle due Scuole secondarie, diretto dall’insegnante di musica Maddalena Pastorelli.

A tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione e soprattutto a coloro che hanno partecipato alle manifestazioni dei due giorni (in testa la signora Jadwiga, da un lato, e i ragazzi delle due scuole, dall’altro), va il ringraziamento dell’associazione “Ippogrifo” e l’appuntamento per l’edizione 2018 di “RinNovellando”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.