Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo: a Castiglione si corre il Campionato italiano forense

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Giunto alla XXXIII° edizione, a Castiglione della Pescaia è tempo del Campionato italiano Forense. Riservato agli iscritti all’Associazione italiana magistrati avvocati notai ciclisti, è un evento in programma dal giovedì 1 giugno a  domenica 4. Questa manifestazione fa parte del cartellone delle Giornate europee dello sport, organizzate dall’Amministrazione comunale, in pieno svolgimento nella cittadina costiera.

Saranno 80 gli iscritti all’ Aimanc, con famiglie al seguito, a invadere Castiglione della Pescaia. Tutto è pronto per l’accoglienza. Oltre alle gare a cronometro e in linea, sono stati organizzati eventi collaterali per gli accompagnatori Visite guidate all’area archeologica e al Museo civico archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia, alla Riserva naturale della Diaccia Botrona, al Museo del Padule. La sera di venerdì potranno assistere ai fuochi piromusicali.

La parte agonistica prenderà via giovedì con la verifica delle iscrizioni, licenze e ritiro pacco gara. La mattina di venerdì, appuntamento con la sfida contro il tempo. Dalla località Ampio, prenderà il via la cronometro di 7,3 chilometri, che porterà gli iscritti dell’Aimanc a Tirli con arrivo all’apice della Panoramica.
Nel pomeriggio, nella sala consiliare un interessante convegno sul diritto sportivo e a seguire l’assemblea annuale dei soci Aimanc.

La mattina di sabato sarà l’occasione, per un raduno cicloturistico. I cicloamatori maremmani assieme ai componenti dell’Associazione italiana magistrati, avvocati, notai ciclisti presenti a Castiglione della Pescaia partiranno alle 9:30 dal lungomare di ponente per raggiungere Punta Ala, dove sosteranno per un aperitivo e faranno ritorno nella cittadina balneare attorno a mezzogiorno. La premiazione della gara a cronometro del giorno precedente si terrà in occasione della “Festa Maremmana” in programma alle 13:00 presso l’Azienda agricola Bandaccheri.

Torna l’agonismo domenica con la gara in linea di 66,2 chilometri, che si snoderà da via Cassiopea, luogo di partenza e arrivo. I ciclisti dell’ Aimanc, dopo una prima parte a marcia controllata fino a Ponti di Badia, si contenderanno la maglia tricolore percorrendo un circuito, da ripetere due volte. Svolteranno in direzione Ampio, bivio Vetulonia, incrocio con la Strada del Bozzone, Vaticino, Macchiascandona, nuovamente verso Ponti di Badia. Nel secondo giro, le categorie più giovani, scaleranno la Scala Santa per poi rientrare a Castiglione della Pescaia. Al termine pranzo e premiazioni della gara in linea presso il ristorante hotel Miramare.

L’Associazione italiana magistrati, avvocati, notai ciclistiè nata ufficialmente nel 1998 l’Aimanc, ha lo scopo di promuovere con finalità ricreative sportive e di tutela della salute la pratica del ciclismo da parte degli iscritti ai tre ordini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.