Quantcast

Banca Cras, è l’ultima chiamata: contro il Forte una gara-4 spalle al muro

FOLLONICA – Ultima chiamata per Banca Cras Follonica che domani sera, spalle al muro, affronta il Forte dei Marmi nella quarta semifinale scudetto.

Follonica ha ancora una chance, l’ultima, per prolungare la serie, ma dovrà vincere davanti al suo pubblico del Capannino. In un palazzetto che ha visto nella sua storia una miriade di imprese hockeystiche, la B&B Service è attesa alla partita più difficile della stagione. Banca Cras ha dimostrato di essere difficile da battere nella propria pista, ma soprattutto quando è chiamata a ribaltare i pronostici.

La squadra di Paghi ha già dimostrato che nei primi tempi riesce a tener testa a tutti. Quarti di finale: 1 a 1 a Bassano, 1-0 in Gara-2, 2-1 in Gara-3 e Semifinale: Gara-1 5-0, Gara-2 a Forte 3 a 1, Gara-3  a Forte 1-1. Il tallone d’achille è proprio il secondo tempo, ed è da questa staticica che i padroni di casa dovranno costruirsi la possibilità di vincere, mettendo i bastoni tra le ruote del Forte, che proprio nelle riprese dopo l’intervallo, è infallibile. Un quarto atto che sarà impegnativo per la formazione di Bresciani, forse la gara più difficile fin qui giocata, cioè confermare quanto di buono visto tra le proprie mura.

L’intenzione dei tre volte campioni d’Italia è chiudere i conti quanto prima, per non rischiare il dentro o fuori in Gara-5, per non rischiare la qualificazione come successo nei quarti di finale. Dopo 150 minuti di gioco in casa Forte, il migliore in pista è stato Orlandi, autore di gol ma anche di assist decisivi, in casa Follonica, capitan Pagnini, sempre pronto a riportare in attacco i suoi. Diretta sulla Webtv della Federazione Italiana Sport Rotellistici (firstv.it) con il commento di Enrico Giovannelli e Maurizio Ceccarelli. Arbitreranno l’incontro Massimiliano Carmazzi di Viareggio e Franco Ferrari di Viareggio, ausiliare Galoppi.

Commenti