Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vado a vivere in campagna”: la scelta ironica di una famiglia nel libro di Beatrice Masci

Più informazioni su

GROSSETO – Dalla città alla campagna? Perché no. È la scelta che fa una famiglia di quattro persone, padre madre e due figli nella storia raccontata dalla giornalista Beatrice Masci nel libro “Vado a vivere in campagna: istruzioni per l’uso” sottotitolo “Siamo nati nel fango, ma non dobbiamo restarci per sempre”.

L’autrice ci narra la trasformazione di una famiglia italiana tradizionale da quando in una notte qualsiasi la moglie propone al marito assonnato e quindi indifeso di andare a vivere vicino allo zio Pino, in una fattoria, a quando ci immerge nel giorno dell’arrivo nel “nuovo mondo”, quando lo stesso zio Pino porta due vacche ruminanti e un po’ di uova fresche quale regalo di benvenuto. Aneddoti, incontri quotidiani con il vivere naturale, difficoltà ad adattarsi ai ritmi dettati da albe e tramonti… fino alla scelta finale.

Il libro (edito dalla Thyrus, con le illustrazioni realizzate da Monia Miliacca) parla di questa famiglia spinta a cambiare stile di vita: mollano i cibi precotti, le code in auto e si affidano in tutto e per tutto allo zio Pino, che guiderà il quartetto alla scoperta di ortaggi, macchine agricole e mucche.

Il libro è in vendita anche alla libreria Palomar di Grosseto e alla libreria La periferica di Albinia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.