Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Veterani in festa, pioggia di premi per i più bravi della Maremma

Più informazioni su

GROSSETO – E’ stato un grande successo organizzativo e di pubblico quello ottenuto dalla Sezione dei Veterani Sportivi di Grosseto “Umberto Ciabatti” presieduta da Rita Gozzi, che si è svolta nel salone delle feste dell’Hotel Gran Duca di Grosseto, con  l’annuale manifestazione dedicata alla giornata del Veterano dello Sport e premiazione dell’Atleta dell’Anno 2016.

Alla cerimonia, alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle Sezioni di Siena e Collesalvetti, insieme a Federigo Sani (della Commissione di Corte d’Appello) e a Paolo Allegretti (delegato regionale), è iniziata con la lettura della Preghiera del Veterano e a seguire il saluto della presidente Rita Gozzi che ha ringraziato tutti gli intervenuti.

In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Grosseto l’assessore  allo sport Fabrizio Rossi che ha espresso, nel suo intervento, parole di elogio sia alla sezione che ai numerosi premiati.

Il prestigioso medaglione “Premio Atleta dell’Anno” è stato assegnato al 71enne Giovanni Battaglia (Judo), per aver vinto, nel 2016, sia il titolo europeo in Turchia che la medaglia d’oro al Campionato del mondo, categoria Master Veterani a Miami. Il premio “Giovane Emergente” è andato al promettente Riccardo  Trillocco della As  Marina di Grosseto in qualità di campione d’Italia nella specialità pattinaggio corsa sprint.

Il premio “operatore sportivo” è andato a Gianni Natale (preparatore atletico).

Dopo le suddette premiazioni, i massimi dirigenti Unvs hanno iniziato la consegna dei premi speciali: 11° Premio Memorial “Guido Rinaldi” a Mario Roggi, giornalista Tv 9, il Premio “giornalista sportivo” a Fabrizio Pompili (Tv9), il 5° Premio Memorial “Corrado Festelli” a Damiano Nunziatini e Samuele Alessandroni. La terza edizione del “Memorial Umberto Cavini”, che è stato consegnato dalla famiglia Conti Cavini Corsini è stato assegnato al giornalista Rai Mario Mattioli, che ha ringraziato commosso vista l’amicizia che lo legava da anni all’imprenditore e manager grossetano Umberto Cavini, fondatore della locale Pugilistica Grossetana, famosa in tutto il mondo per i suoi risultati sportivi.

Il premio “Una Vita per lo Sport” è andato al giornalista sportivo Franco Ciardi e consegnato dal giornalista ed amico Mario Mattioli, il premio Speciale “Cultura e Spettacolo” è andato al grossetano Filippo Tassi (attore) di appena 10 anni, premiato come protagonista (nipote) nel film “Il nonno e il nipote” e con, nella parte del nonno, l’attore fiorentino Sergio Forconi (protagonista anche nel film “Il  Ciclone” con  Leonardo Pieraccioni).

I Premi Speciali per Atleti e Società sono andati: a Giulia Grascelli (tiro con l’arco) medaglia di bronzo in Turchia; a Daniele Capperucci (pesca sportiva) vice campione d’Italia; a Silvia Sacchini (Maratoneta, 100 Km Passatore), a Alessio Donnini (atletica) campione d’Italia lancio del disco, a Emma Fabbrucci di solo 8 anni (campionessa Italiana di scacchi under 16), a Maurizio Finelli (atletica) secondoal campionato del mondo in Corea (800 metri).

Il premio del Veterano Sportivo è andato al socio Giancarlo Vittori (83 anni) per aver vinto il titolo toscano di tiro al piattello (70 su 75).

Le società premiate sono state Track and Field (atletica), Pallamano Grosseto Campione d’Italia maschile e femminile, Saurorispescia, 3° alla “Coppa Costa Brava 2016” a Barcellona  e premiata con il premio “Fair Play Uefa Respect”, Aia Grosseto (calcio).

Al termine il presidente Rita Gozzi, soddisfatta dell’esito della manifestazione, ha ringraziato   tutti gli intervenuti e ha consegnato ai tre nuovi consiglieri, Frido Rocchi, Luciano Petri e Giuseppe Termini,  il tradizionale gagliardetto Unvs della Sezione, dando a tutti appuntamento alla  46esima  edizione della Festa del Veterano dello Sport e Premio dell’Atleta dell’Anno 2017.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.