Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Grosseto arcobaleno si risveglia: l’Arcigay riparte con nuovi eventi

L'evento inaugurale: Queer Code, giovedì 25 maggio alle 20.30 al Dribbling. La nuova Arcigay si presenta e riparte con un pieno di idee, energia nuova e tante persone pronte a mettersi in gioco

Più informazioni su

GROSSETO – L’Arcigay “Leonardo da Vinci“ riparte con un pieno di idee, energia nuova e tante persone pronte a mettersi in gioco. E si presenta alla città con un evento da non perdere: “Queer Code” il nuovo aperitivo LGBTQI promosso dall’associazione che inaugura giovedì 25 maggio alle 20.30 al Dribbling. Incursioni teatrali, messaggeria, proiezioni video, dj set. Tutto questo e molto altro è “Queer Code”, un evento per la comunità LGBTQIA+* di Grosseto che ha tutte le carte in regola per diventare un appuntamento fisso, uno spazio di libertà e di aggregazione dove è possibile incontrarsi, confrontarsi e conoscere le persone che fanno parte associazione.

Il “Queer Code” di giovedì è anche tra gli eventi del cartellone “Aspettando il Toscana Pride” e ospiterà la presentazione della grande parata che dell’orgoglio LGBTQI che si terrà ad Arezzo sabato 27 maggio. Nell’occasione Arcigay Grosseto lancia il servizio navetta BlablaPride con la possibilità per tutti coloro che lo desiderano, di prenotare il proprio posto in auto per andare al Toscana Pride.

Infine, “Queer Code” è solo uno dei tanti progetti a cui sta lavorando il nuovo gruppo Arcigay Grosseto. Per far sentire la propria voce, tornare ad essere rappresentanza attiva della comunità sul territorio, l’associazione infatti sta organizzando un corso di formazione per volontari che ha l’obiettivo ambizioso di aprire anche a Grosseto uno sportello di ascolto sulle tematiche legate all’orientamento sessuo-affettivo e all’identità di genere che sia per giovani LGBTQIA+* e le loro famiglie un luogo sicuro dove trovare corretta informazione e accoglienza. Arcigay Grosseto non si fermerà nemmeno nella pausa estiva, durante la quale i volontari e le volontarie lavoreranno alle attività previste in autunno con l’obiettivo di ritrovare coesione e solidarietà, tornare a fare bene insieme ed essere un punto di riferimento, una rappresentanza attiva sul territorio, la voce forte e autorevole della comunità LGBTQIA+* della città ma anche di tutte le persone che condividono con Arcigay le stesse battaglie di civiltà. Insomma, dopo un momento grigio, il futuro di Grosseto si colora di arcobaleno

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.