Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vaccini, il medico Del Santo: «L’amministrazione vigili che il decreto diventi operativo»

Più informazioni su

GROSSETO – “Quello compiuto dal Governo con un decreto è un primo passo importante inutile ribadire che i vaccini sono strumento essenziale per la salute pubblica, per la prevenzione di malattie gravi e talvolta invalidanti” Ad intervenire sul dibattito sui vaccini è Marilena Del Santo, medico e consigliere comunale della Lista Mascagni.

“La campagna anti-vaccinale portata avanti un po’ ovunque ha fatto scendere, anche in provincia di Grosseto, la percentuale dei vaccini ben oltre il livello minimo di sicurezza, il 95%, riconosciuto scientificamente come fondamentale per proteggere l’intera popolazione dal rischio di infezioni. Ricordiamo che l’immunità di gregge protegge tutti, soprattutto coloro i quali non possono vaccinarsi a causa di altre malattie contro cui stanno combattendo”.

“La prossima mossa, a livello locale, sarà la presentazione di una mozione a favore dei vaccini. Per adesso – ricorda Del Santo – il passo mosso dal Governo è quello di rendere obbligatori i vaccini soltanto negli asili nidi e nelle scuole materne. Come dicevo è un primo risultato importante, ma non risolutivo. Con la mozione che andremo a presentare in consiglio comunale chiederemo che l’amministrazione comunale si impegni a rendere più sicura la città di Grosseto, verificando che questo decreto del Governo, una volta diventato operativo, trovi compimento in tutti gli asili nido e scuole materne della città. Le vaccinazioni obbligatorie sono diventate dodici e sono gratuite, non c’è più motivo per non vaccinare un bambino. E’ giusto che la città di Grosseto si muova compatta per portare avanti questa battaglia di salute e di civiltà, che non può e non deve avere colore. Sarebbe bello che anche le forze politiche finora contrarie riuscissero a capire l’importanza scientificamente provata di una semplice vaccinazione che può salvare la vita di un bambino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.