Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tra La Spezia e Castiglione Luca Vitale naviga con il vento in poppa

Più informazioni su

GROSSETO – Un weekend di intensa attività per il velista grossetano Luca Vitale che si è diviso tra due manifestazioni veliche, una in Toscana e l’altra in Liguria.

Nella decima edizione del Trofeo Roberto Allodi a La Spezia in acqua la nuova imbarcazione del trio Vitale, Roggi, Malfetti, il j80 Yankee Dream, su cui ha regatato in questa occasione il neo inserimento in equipaggio Serena Rechichi.

Poi la prima regata valevole per il trofeo Mar di Maremma organizzato dal Circolo Nautico Maremma, Circolo Amici della Vela, Club Velico Castiglione della Pescaia, Circolo Marco Vela Talamone, con il patrocinio del Comune di Grosseto, il Comune di Castiglione della Pescaia e il Parco Regionale della Maremma; Venendo alla regata,il colpo di cannone è stato dato alle ore 11,30, su di un percorso di otto miglia marine, nello specchio di mare antistante Castiglione della Pescaia, Capezzolo e le Marze. Le condizioni meteo sono state variabili e complesse con pochissimo vento al momento della partenza, fino ad arrivare alla fase finale della regata dove, un forte maestrale con punte fino a 26 nodi, impegnava fortemente gli equipaggi in gara.

“Yankee Dream – dice Luca Vitale- è una barca fantastica veloce e molto stabile, abbiamo sofferto un po’ nella prima fase della regata, per le condizioni di poco vento e molta onda formata. Certo è che appena il vento è diventato più regolare, il j80 ha iniziato ad esprimere tutte le sue potenzialità, tanto da raggiungere in alcuni momenti la strabiliante velocità di 15 nodi.
Abbiamo chiuso la regata – continua Vitale – con un ottimo terzo posto, ritenendo comunque di avere ottimi margini di miglioramento per le prossime manifestazioni veliche in programma, impegnandoci fin da subito ad apportare le dovute modifiche sia alla conduzione che alla migliore ottimizzazione nella miglior regolazione delle attrezzature e nelle manovre”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.